Un anno e mezzo fa Google ha presentato Cardboard, un visore in cartone facilmente utilizzabile da chiunque per vivere l’esperienza della realtà virtuale da dispositivi mobili. Basta utilizzare Cardboard e uno smartphone per viaggiare in luoghi inesplorati e visitare mondi immaginari.
“Da allora, tutti gli amanti dei droidi, gli abbonati ai supplementi domenicali dei quotidiani, gli eterni bambini e persino le nonne si sono divertiti a sperimentare la realtà virtuale – nella maggior parte dei casi per la primissima volta nella loro vita” racconta Google in un post sul suo blog ufficiale.
Ecco alcuni numeri, a 19 mesi dal lancio.

  • 5 milioni di fan di Carboard si sono uniti al gruppo
  • In soli due mesi (ottobre – dicembre) sono state lanciate oltre 10 milioni di app che offrono esperienze immersive e coinvolgenti
  • Delle oltre 1.000 App Carboard disponibili su Google Play, la più amata è Chair in a Room
  • Sono 350 mila le ore di video su YouTube viste con Cardboard
  • Da quando a dicembre è stata presentata la Fotocamera Cardboard, sono state scattate oltre 750.000 foto in realtà virtuale, per rivivere i momenti più belli ogni volta che se ne ha voglia
  • Studenti da tutto il mondo hanno viaggiato virtualmente visitando la Casa Bianca, la Repubblica del Congo e altri 150 luoghi diversi grazie a Expeditions

Secondo quanto scritto da Clay Bavor, VP Virtual Reality di Google, possiamo aspettarci presto delle novità: “Grazie a voi e ai vostri viaggi in tutto il mondo con Cardboard, anche noi possiamo dire di aver viaggiato insieme a voi. Tenetevi pronti a nuovi progetti che arricchiranno di esperienze creative, divertenti ed educative la realtà virtuale attraverso i dispositivi mobili”.