Il Web delle cose

di Amir Baldissera e Barbarba Bonaventura C’era una volta il sito Web. Quando Internet era fatta di pagine che venivano sfogliate come se ci si trovasse davanti ad un libro e i contenuti venivano pubblicati da esseri magici chiamati webmaster, gli unici in grado di oltrepassare la barriera e plasmare il panorama del mondo digitale. Poi, nel 2004, è arrivato il Web 2.0, i siti sono diventati delle piattaforme e il valore si è spostato dai contenuti che il loro creatore riusciva ad...

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!