Il Nokia World è in corso ad Abu Dhabi e questa mattina Nokia ha sparato tutte le sue ultime cartucce a favore dell’ecosistema Windows Phone 8. Le novità sono tante ed interessanti.

In quello che è stato probabilmente un evento molto sentito per i dipendenti Nokia, l’ultimo Nokia World prima del passaggio definitivo sotto Microsoft dell’azienda finlandese, sono stati presentati tanti device e nuovi software.

Mentre sul lato hardware l’accoppiata Nokia/Microsoft non ha mai avuto niente da invidiare ai suoi agguerriti concorrenti, è sul lato software che, come si dice, “casca l’asino”.

Beh, per Nokia e Microsoft quel povero asino sono anni che inciampa, ma dopo questo Nokia World speriamo abbia trovato un po’ più di equilibrio.

In arrivo Instagram, Flipboard, Vine e nuova Nokia Camera App

La versione nativa di Instagram era già stata semi-annunciata lo scorso luglio a New York, ma pare che finalmente ci siamo arrivati.

Dopo mesi passati ad accontentarci di applicazioni compatibili che sfruttano per funzionare le API pubbliche di Instagram ecco che finalmente l’app ufficiale arriverà nelle prossime settimane.

Anche Flipboard, un’altra grande assente sull’app store di Microsoft, farà prestissimo la sua comparsa su Windows Phone 8, così come Vine.

Come vedremo di seguito Nokia in questo suo ultimo evento presenta anche nuovo hardware e lo fa in due segmenti in cui ancora non era approdata: i Phablet e i Tablet.

Sul lato hardware Nokia ha presentato il nuovo Lumia 1520, un sei pollici full HD molto interessante che offre la solita ottima camera Pure View di Nokia da oltre venti mega pixel, uno schermone che finalmente usa decentemente la griglia di tile grazie agli ultimi aggiornamenti di Windows Phone e un’interessante cover / custodia molto simile alle smart cover di Apple.








Windows Phone si arricchisce di un Phablet

Windows Phone si arricchisce quindi di un Phablet, segmento di fatto inventato da Samsung con il suo Galaxy Note e che strizza l’occhiolino a chi vuole grandi schermi, tanta batteria e spazio per lavorare quasi come su un tablet, senza però doversi portare dietro un tablet.

Sei pollici fanno la differenza? lo scoprirò solamente provando questo 1520, di sicuro c’è che è davvero molto bello.

Interessante la nuova Nokia Camera App presentata insieme al nuovo 1520 che in pratica riunisce Pro Camera e Smart Camera.

Come si vede nel video di presentazione qua sopra, Nokia ha riunito in una sola app le due camera app che aveva: la Pro Camera è riservata ai telefoni con tecnologia Pure View e offre i comandi manuali e super crop che abbiamo visto sul Lumia 925 e sul Lumia 1020.

La Small Camera è invece comoda quando si vogliono fare scatti a bassa risoluzione e quindi con una più alta velocità di scatto.

Nokia mette una pezza alla lentezza di scatto di Pro Camera alle alte risoluzioni.

In pratica Nokia mette una pezza alla lentezza di scatto di Pro Camera infilandoci anche la possibilità di base di fare scatti a bassa risoluzione. Meglio di niente.

 

 

Nokia rilascia oggi anche il suo primo tablet.

Nokia rilascia oggi anche il suo primo tablet, il Lumia 2520, in pratica un Surface RT 2 ripensato con l’estetica tipica dei Lumia, ma con lo stesso identico hardware e soluzioni simili per quanto riguarda gli accessori.

 

 

Il 2520 pare interessante, ma a praticamente lo stesso prezzo del Surface RT 2 la vedo molto dura.

Certo, qualcuno potrà essere attirato dai colori di Nokia, ma credo che quel particolare tipo di estetica si abbini meglio alle dimensioni e uso degli smartphone.

Mia opinione personale chiaramente, ma preferisco di gran lunga il Surface RT 2 in magnesio a questo 2520 colorato.

Detto questo, l’estetica è sicuramente l’ultimo dei problemi in questo particolare segmento per Microsoft: i suoi tablet con Windows RT non vendono e non vendono per il più classico dei motivi: non ci sono app e costano come altri tablet (iPad anyone?) che invece di app ne offrono in quantità smodata.




La politica fuori dai coppi di Microsoft su Surface RT / Pro che ha causato un sacco di confusione nei consumatori non ha certo migliorato la situazione.

È finalmente arrivata almeno l’app ufficiale di Facebook per Windows RT

È da un po’ finalmente arrivata almeno l’app ufficiale di Facebook per Windows RT (seriously) ma se per Windows Phone si parla di speranza, per RT ancora l’app store è un deserto imbarazzante.

La strada è ancora molto lunga da percorrere e Microsoft fino ad ora non l’ha certo fatto nei migliori dei modi.

Se è vero da una parte che ci troviamo nel classico dei casi di “cane che si mangia la coda”, è anche doveroso ricordare quanto si sia mossa male Microsoft negli ultimi anni nei nuovi mercati mobile.

Microsoft non solo è arrivata tardi, ma è passata attraverso decisioni quanto meno discutibili.

Su tutte la decisione di rilasciare Windows Phone 7 e, poco più di un anno dopo, Windows Phone 8, completamente incompatibile con il suo predecessore, lasciando gli sviluppatori con un pugno di mosche e l’obbligo di riadattare le proprie app: con un ecosistema già microscopico è facile capire come questa mossa non sia stata proprio azzeccata.

Quando poi si è deciso di affrontare il mercato dei tablet, invece di proporne uno su cui girasse lo stesso sistema operativo mobile che con tanta fatica si sta cercando di popolare (WP8, appunto) si è optato per una strana versione di Windows 8 per processori ARM, una piattaforma in pratica completamente nuova e che offre, in teoria, applicazioni che girano sia desktop che su tablet.

La conclusione? gli utenti non ci hanno capito niente.

Il Surface RT, il primo tablet di Microsoft, ha fatto un buco di miliardi (letteralmente) nelle casse del colosso di Redmond visto che ha venduto ben poco, l’app store è ancora spoglio e la confusione regna ancora sovrana.

Mi piacerebbe ora scrivere che Nokia ha piani diversi, che magari riuscirà a fare chiarezza nella confusione di Microsoft, ma continuerei ad ignorare il fatto che Nokia, di fatto, non esiste più.

Mettiamoci comodi e vediamo cosa Microsoft combinerà nel 2014.

Mettiamoci quindi comodi e vediamo cosa Microsoft combinerà nel 2014, un anno a dire poco cruciale per tutta la piattaforma Windows Phone / Windows 8.

Il Nokia World porta speranza a Windows Phone è stato pubblicato per la prima volta su Lega Nerd.
L’utilizzo dei testi contenuti su Lega Nerd è soggetto alla licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.

Altri articoli dello stesso autore:

No Banner to display

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!