Fondata nel 1996 da Massimo Bompan con sede a Tradate, Bompan, si propone al mercato italiano come importatore esclusivo dei prodotti firmati Mimaki, multinazionale giapponese leader nella produzione di stampanti inkjet di grande formato e di sistemi da taglio dedicati alla grafica, al tessile e abbigliamento, nonché al mercato industriale.

Dall’epoca della sua fondazione, di strada la famiglia Bompan ne ha fatta parecchia e con lei la sua azienda, che inizia questo 2012 con una Fespa strepitosa (appena chiusa a Barcellona), una Drupa in attesa e un piano di ampliamento della gamma disponibile a dir poco impressionante, tenuto conto del particolare momento storico nel quale ci troviamo, ma come ha dichiarato Massimo Bompan durante la conferenza stampa di ieri: “E’ vero, c’è la crisi e allora? Mica si può fermare tutto per questo”. Parole sacrosante e un po’ all’avanguardia in un Italia che spesso tende a bloccare investimentii in HR e R&D per risparmiare. Una visione che farà fare a Bompan “il botto”, come ha dichiarato Rachele Bompan (responsabile marketing) con un sorriso di soddisfazione. In fondo, secondo il calendario cinese, questo è l’anno del dragone, simbolo di forza e fortuna. E non importa quanto credete a queste cose, importano solo i fatti. E questi li potete toccare con mano facendo un salto nello showroom di Bompan.

Intanto, però, vediamo per punti uno dei nuovi gioielli firmati Mimaki, sto parlando della nuova JV400 LX (Lx che sta per Latex) che sarà a breve affiancata dalla JV400SUV (solvente):

• DNA eco-friendly senza compromessi
Inchiostro Latex innovativo: gamut più ampio; maggiore durata in esterno; asciugatura rapida per una maggiore produttività; può essere laminato immediatamente dopo la stampa; fornito in sacche da 600ml contenute in eco-cassette riutilizzabili
• Il primo inchiostro Latex al mondo bianco: alta coprenza garantita
Stampa a 6 colori + inchiostro bianco
Fissaggio dell’inchiostro a basse temperature: 40/60°; gamma più ampia di materiali, anche termosensibili; risparmio di energia elettrica (-50%)
• Elevata resistenza delle stampe per applicazioni indoor e outdoor
• Stampati di qualità con produttività: velocità 18mq/h; 900x 900dpi, 6 passi bidirezionali
2 formati: 130 e 160cm
• Tecnologia di stampa a goccia variabile, dimensione minima 4pl: maggiore qualità; minore consumo dell’inchiostro (-50%)
• Stampa a tre strati in contemporanea (colore, bianco, colore)
• Utilizzo di teste piezo: maggiore durata rispetto alle teste termiche
RasterLink6 incluso

Un’alleata preziosa in grado di poter stampare anche su supporti termosensibili viste le temperature più basse che riducono i danni sui media oltre a inquinare meno e a garantire un notevole risparmio energetico. Ecco quindi che wrapping, GDO, strutture pubbliche e vetrofanie sono le nuove applicazioni realizzabili con questo gioiello in grado di ampliare il range applicativo di ciascuno stampatore. E allargare il proprio business significa dare filo da torcere alla crisi o addirittura sconfiggerla. Proprio nelle difficoltà, il cambiamento diventa (spesso) un alleato fondamentale.
“Mimaki tiene vivo il nostro ambiente e il tuo spirito creativo”, dopo tutto il nuovo pay off dell’azienda giapponese parla chiaro, non credete?

Bompan e Mimaki pronte per fare il botto! ultima modifica: 2012-03-21T15:54:10+00:00 da daniela.schicchi
Depositphoto Agosto 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!