La WWDC15 sarà “L’epicentro del cambiamento” questo è il payoff dell’evento dedicato agli sviluppatori Apple. L’8 giugno a partire dalle 19 ora italiana, Tim Cook annuncerà in diretta le novità (soprattutto software) di Apple.
Qui potrete seguire la diretta ufficiale con noi, ma solo da dispositivi Apple http://www.apple.com/live/

Qui, invece, potrete seguire la diretta dell’evento da qualunque dispositivo

La diretta di Digitalic: #DigiWWDC

iOS 9

In nuovo sistema operativo, iOS 9, non sarà diverso dal punto di vista estetico rispetto all’attuale iOS 8. Gli interventi riguardano soprattutto la sicurezza e la qualità dell’esperienza dell’utente. Tante modifiche per migliorare la stabilità del sistema e fare in modo che l’esperienza generale di utilizzo sia migliore. Ma non è mai accaduto che un nuovo sistema operativo non portasse anche nuovi funzioni.
Ci si aspetta di vedere Proactive, il nuovo sistema di ricerca che sostituirà Spotlight, diventando un assistente personale. Proactive, infatti, non solo è i grado di cercare, ma anche di mettere in relazione ciò che stiamo cercando con le mappe, gli appuntamenti e il luogo in ci troviamo, per fornire le informazioni e le notifiche che ci aspettiamo. Si aggiunge una nuova forma di intelligenza alla ricerca, che considera anche il contesto in cui siamo. Qualcosa che va nella direzione che anche Google sta esplorando con i suo “Now on Tap” appena annunciato.

Home App

La versione Apple della casa connessa, dell’Internet delle cose, è Home Kit. Ora la piattaforma per governare tutti i dispositivi domestici dovrebbe arrivare al grande pubblico con la App “Home” in grado comandare tutti i device che integrano HomeKit. Dopo l’annuncio dello scorso anno proprio in questo mese sono apparse le prime app che integrano HomeKit e anche i primi elettrodomestici compatibili.
La App “Home” sarà in grado di vedere tutti i dispositivi con HomeKit e di gestirli.

OS X 10.11

wwdc15Anche per il sistema operativo dedicato ai computer Apple ha lavorato soprattutto su stabilità e sicurezza, come per iOS 9. Non si conosce il suo “nome di battaglia” ma anche questa volta Apple attingerà alla lunga lista di nomi dei paesaggi californiani più suggestivi (come ha fatto con Yosemite).
Il font di sistema, Helvetica, sarà sostituito dal nuovo font “San Francisco”, già utilizzato per l’Apple Watch. In arrivo anche un nuovo control center, la barra delle notifiche.
Per la sicurezza si annuncia “Rootless” che protegge il Kernel del sistema operativo dai malware, impedendo che vengano compromessi i file di sistema.
Sempre per la sicurezza e la privacy personale i dati trasferiti sul cloud di Apple saranno cifrati. Ma essere sicuri non deve tradursi in una complessità di utilizzo, per cui arriva “Trusted Wi-Fi” grazie al quale i computer Apple si collegheranno ai router ritenuti sicuri senza bisogno di password.

iTunes Streaming music

Apple si prepara a sfidare Spotify nel dominio della musica in streaming. In passato ci sono stati dei timidi tentativi come iTunes Radio, ma alla WWDC15 arriverà una grande novità, un servizio completo in streaming con una libreria di canzoni accessibile on-demand.
Il servizio in streaming sarà la prima grande novità che deriva dall’acquisizione di Beats, non tanto per la tecnologia, quanto per le relazioni che Beats ha portato con sé.
Si parla di un abbonamento a 10 dollari al mese e la nuova app sarà disponibile anche per Android.

Il tag ufficiale #WWDC15

Apple WWDC15: arriva iOS 9 e la musica in streaming / diretta ultima modifica: 2015-06-07T08:47:50+00:00 da Francesco Marino
IQ Test WIFI

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!