Blackmagic Design ha svelato una versione 4K della sua popolare fotocamera RAW portatile al NAB 2018. La Pocket Cinema Camera 4K racchiude un sensore ISO Micro Four Thirds e può registrare 4K HDR RAW a 4.096 x 2.160 e 60 fps in 12-bit RAW o 10-bit ProRes.

Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K Prezzo

La cosa migliore è che costa $ 1,295, quasi la metà del prezzo dei GH5 orientati al video di Panasonic, rendendola la fotocamera 4K RAW più economica attualmente disponibile.

Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K

Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K

La Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K (chiamiamola anche BMPCC 4K) sfoggia un corpo tutto nuovo molto più moderno dell’originale. È stato costruito usando fibra di carbonio, piuttosto che metallo, il che lo rende più leggero, afferma Blackmagic Design. Ha anche un grip più grande e una vasta gamma di pulsanti fisici per la registrazione, ISO, otturatore, apertura, bilanciamento del bianco e altre funzionalità. Molte di queste cose erano controllate dal display posteriore prima, quindi il nuovo modello dovrebbe funzionare molto meglio.

Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K: caratteristiche tecniche

La Blackmagic Pocket Cinema Camera originale aveva un attacco Micro Four Thirds ma utilizzava un sensore di dimensioni ridotte. Fortunatamente, il BMPCC 4K ha un sensore Micro Four Third di dimensioni normali con risoluzione nativa DCI 4K (4.096 x 2.160) e 13 stop di gamma dinamica. Molto simile ai GH5 di Panasonic, utilizza l’intera larghezza del sensore per massimizzare il campo visivo e ISO duale nativo con un’impostazione ISO superiore di 25.600 per prestazioni migliori in condizioni di scarsa illuminazione. Ha la messa a fuoco automatica con obiettivi compatibili, ma nessuna stabilizzazione nel corpo, qualcosa di non essenziale per il mercato dei cineasti di BMPCC 4K.

Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K: video

Il video può essere registrato su schede SD standard, UHS-II o CFast 2.0 sia in ProRes che in RAW, fino a 4K 60 fps o 1080P a 120 fps. Il BMPCC offre anche una nuova svolta tecnica: è possibile registrare video 4K direttamente su un’unità multimediale tramite la porta di espansione USB-C. “Ciò significa che i clienti possono trasformare i progetti molto più rapidamente perché non devono trasferire file”, ha affermato Blackmagic. “Tutto quello che devono fare è scollegare l’unità USB-C e quindi collegarla al proprio computer per avviare la modifica.”

La Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K ha un touchscreen da 5 pollici che si spera molto più luminoso di quello notoriamente debole dell’originale. Può essere usato per inquadrare e controllare la messa a fuoco, o regolare le impostazioni del menu e aggiungere metadati. Altre caratteristiche di usabilità includono istogrammi, indicatori di messa a fuoco e peaking e LUT 3D. L’HDR può essere registrato direttamente utilizzando una modalità video estesa, riducendo gran parte della normale post-produzione che richiede tempo.

Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K: autonomia

È possibile registrare l’audio da un jack da 3,5 mm o ingressi mini-XLR professionali con alimentazione phantom e c’è un jack per cuffie. La durata della batteria era un punto debole sul primo Blackmagic Pocket Cinema Camera , ma il nuovo modello Blackmagic Pocket Cinema Camera 4K utilizza batterie LP-E6 che possono essere caricate tramite la porta USB-C o tramite alimentatore.

 

Blackmagic DaVinci Resolve 15

Blackmagic ha anche lanciato DaVinci Resolve 15, un “massiccio aggiornamento” ai suoi popolari effetti visivi, grafica animata e pacchetto di editing. Il pacchetto VFX di composizione Fusion è ora integrato in Resolve 15 e offre “un vero spazio di lavoro 3D con oltre 250 strumenti per compositing, vector paint, particelle, keying, rotoscoping, animazione del testo, stabilizzazione del tracciamento e altro”, ha affermato Blackmagic. Include il supporto per Apple Metal e riconosce più GPU e CUDA per una maggiore velocità.

Per i colorist, DaVinci Resolve 15 ha ampliato il supporto HDR con miglioramenti per la codifica Dolby Vision HDR e Samsung / Amazon’s HDR10 +. Gli editor, nel frattempo, ottengono “tempi di caricamento drasticamente migliorati” e funzionalità come timeline impilate e schede timeline, migliore personalizzazione della tastiera, stabilizzazione dell’immagine sulla pagina di modifica, preset di rendering di Netflix e altro. Infine, c’è un aggiornamento all’app audio Fairlight con funzionalità come ADR, correzione dell’intonazione, normalizzazione e supporto dei plugin multipiattaforma.

DaVinci Resolve 15 è ora disponibile in una versione beta pubblica, gratuita per gli attuali clienti DaVinci Resolve e DaVinci Resolve Studio. Se non sei una di queste persone, puoi ottenere DaVinci Resolve Studio per $299. Blackmagic ha anche presentato un paio di console per l’app audio Fairlight a partire da $21.995.

 

No Banner to display

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!