Canon ha annunciato la EOS-1D X. Una fotocamera con sensore Full frame, 18 megapixel, 14 foto al secondo (12 in formato Raw), due processori Digic 5+ e connennettivita’ wireless gigabit. Un portento della tecnica che uscirà a 6.800 dollari. Dal punto di vista estetico non é molto diversa dalla 1D che l’ha preceduta.
Ha un nome diverso dai modelli che precedenti di 1D, appena una lettera la X, che rappresenta la decima generazione di reflex professionali di Canon, la prima é nata nel 1970 e si chiamava F1.
Quella X sta anche per eXtreme, viste le prestazioni.
Lo schermo LCD é da 3,2 pollici e la fotocamera realizza video in HD di grande qualità sia a 1080p per 24 fotogrammi al secondo, sia a 30 fotogrammi al secondo, a 720p di risoluzione. Eliminato il limite di 4 GB per i filmanti, rimane quello di 30 minuti massimi per ogni video, questo per via di una normativa europea che prevede una tassa aggiuntiva per le fotocamere che registrano anche video di durata superiore alla mezz’ora.
L’uscita é prevista a marzo, per cui gli appassionati hanno tempo qualche mese per mettere via i 6.800 dollari che servono per portarsi a casa questo corpo macchina.

20111018-073014.jpg

20111018-073103.jpg

Canon EOS 1D X, la reflex estrema ultima modifica: 2011-10-18T07:30:34+00:00 da Francesco Marino
Cloud Aruba GDPR

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!