Non è solo il computer più bello mai realizzato, ma anche il meno riparabile e “upgradabile” di sempre. Gli esperti di iFixit non hanno dubbi, dopo averlo completamnete smontato il MacBook Retina display esce dai laboratori con un voto pessimo 1 su 10.
iFixit ha preso un nuovissimo (e costosissimo) MacBook Retina Display e lo ha disassemblato completamente, per capire come è costruito.

La prima cosa che balza agli occhi (e conferma le idee nate osservando il design esterno) è che la struttura interna ricorda molto da vicino quella del MacBook Air. Sotto la scocca si nasconde, di fatto, un ultrabook.
Come nell’Air anche il nuovo MacBook quindi ha componenti saldati che rendono quasi impossibile ogni riparazione e upgrade di componenti.
L’interno è dominato dalla schiera di batterie ai polimeri di Litio che sono incollate alla scocca in alluminio, questo rende praticamente impossibile sostituirle, ci sarebbe un alto rischio di danneggiare non solo il case, ma anche il trackpad che si trova proprio lì sopra.
Significativo il sistema di ventilazione, anche questo mutuato dal MacBook Air, ma dotato di ventole asimettriche per ridurre il rumore.
Il giudizio di ifixit è senza appello “Si tratta del computer meno riparabile mai visto. E in più è il primo MacBook Pro che non potrà essere aggiornato né in termini di memoria, né di storage”

Nuovi Macbook Pro 2018 caratteristiche tecniche e prezzo svelati

MacBook Pro Retina, bello e impossibile (da riparare) ultima modifica: 2012-06-18T07:05:04+00:00 da Francesco Marino
Cloud Aruba GDPR

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!