Arriva l’orologio del XXI secolo che ha già migliaia di fan, anche se non è ancora in produzione.
Si chiama Pebble, sfrutta la tecnologia e-paper e si connette a iPhone e smartphone Android tramite Bluetooth. Un oggetto davvero imperdibile. Chiamarlo solo orologio è riduttivo. Grazie alle già numerose Apps e possibilità di personalizzazione diventa un compagno per la vita quotidiana.

Eric Migicovsky e il suo team hanno già creato in passato inPulse dedicato a sistemi Android e Balckberry. Ora per accontentare i milioni di possessori di iPhone e offrire di più agli androidiani, hanno fatto un passo in avanti. Pebble è ancora un prototipo, per quanto totalmente funzionante, ma i suoi sviluppatori sono ottimisti e dopo tre anni di lavoro, sono pronti ad aggredire il mercato con una produzione su larga scala. Chi volesse contribuire al progetto, può farlo pre-ordinando uno o più esemplari su KickStarter.com.

Come funziona. Collegandosi al proprio smartphone, Pebble avvisa, con una vibrazione silenziosa, quando c’è una chiamata in entrata, un messaggio o una e-mail. Agenda, twitter e messaggi di Facebook, possono anch’essi produrre il medesimo alert. E basta scuotere il polso perché la notifica si fermi. Gli utenti Android possono anche ricevere SMS direttamente su Pebble.

Le applicazioni scaricabili, e le molte watchfaces, accontentano davvero tutti. Il suo display e-paper (da 144 x 168 pixel con illuminazione per la visione notturna) può essere modificato all’infinito anche in base all’occasione o all’umore. Sono già tonnellate – affermano i suoi creatori – i motivi creati per indossare sempre la watchface più adatta.

Oltre alle funzioni di notifica e a quella di orologio (il display in questa modalità resta sempre attivo) Pebble vi accompagna nelle attività quotidiane più diverse.
Siete amanti della bicicletta? Al polso avrete un mini-computer che, attraverso il GPS del cellulare, consentirà di visualizzare velocità, distanza e andatura. Lo stesso vale se scegliete di fare una bella corsa. Nel frattempo potrete ascoltare e gestire la musica presente sul telefono.

Le possibilità sono quasi infinite e i loro creatori stanno già lavorando ad altre applicazioni dedicate: telemetro per chi gioca a golf, orari del primo autobus in partenza, notifiche push dal cellulare, dati sul sonno, ecc.

Non compatibile con Blackberry, Windows Phone 7 e Palm, supporta iPhone 3GS, 4, 4S con iOS 5 o qualsiasi iPod Touch con iOS 5. Supporta inoltre dispositivi Android con OS 2.3 o superiore e funziona molto bene con Android 4.0 (Ice Cream Sandwich).

Si ricarica tramite USB e la durata della batteria è di circa 7 giorni. Quella del telefono invece perderà un 5-10% di carica al giorno per alimentare la connessione a Pebble

I colori attualmente disponibili (ma chiunque può votarne di nuovi) sono Artic White, Jet black e Cherry red. Il prezzo? 115 dollari per il Black, 125 per gli altri due colori.

Pebble, l’orologio fatto di e-paper ultima modifica: 2012-04-18T12:02:55+00:00 da Francesco Marino
Aruba Cloud Giugno 2017

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!