Nevil Maskelyne il primo black hat della storia

Nevil Maskelyne è da considerare il primo hacker della storia, il primo black hat. Risale al 1903 l’episodio che oggi chiameremmo di defacing.

Nevil Maskelyne è da considerare il primo hacker della storia, anzi il primo craker, il primo black hat.
Risale al 1903 l’episodio che oggi chiameremmo di defacing. Nevil Maskelyne era un mago ed un inventore che nel 1903 riuscì a mandare all’aria la dimostrazione pubblica del telegrafo senza fili di Marconi effettuata da John Ambrose Fleming (inventore, tra l’altro, della valvola termoionica).
Nell’auditorium dove si svolgeva questo incontro pubblico dovevano apparire sullo schermo i messaggi inviati da un telegrafo distante. Nevil Maskelyne riuscì ad introdursi nel sistema e far apparire insulti in codice Morse, anziché i messaggi realmente inviati dal telegrafo senza fili all’auditorium.
Con una sola azione Nevil Maskelyne è stato il primo hacker, il primo a violare un sistema wireless, il primo a effettuare un defacing pubblico.

Nevil Maskelyne


Nevil Maskelyne il primo black hat della storia - Ultima modifica: 2018-01-19T11:00:53+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!