Illumio, una startup che fornisce servizi di data center e cloud security – e che si occupa di monitoraggio e protezione delle singole applicazioni e dei processi all’interno di una rete aziendale segmentandoli – annuncia che ha raccolto 125 milioni di dollari grazie ad un nuovo ciclo di finanziamenti. Ha espresso l’intenzione di utilizzare i fondi per espandersi in tre settori: lo sviluppo delle imprese, la R & S e il supporto ai clienti.

I numeri di Illumio

La serie D è stata guidata da JP Morgan Asset Management. Altri grandi nomi che sono stati coinvolti in questa tornata di finanziamenti includono Andreessen Horowitz, General Catalyst, 8VC, Accel, Data Collective e Jerry Yang di Yahoo – tutti già investitori – ma anche nuovi sostenitori dei quali non si conosce il nome. Il tutto porta ad una riscossione – da parte di Illumio – di 267 milioni di dollari, per una valutazione che raggiunge il miliardo di dollari, il che significa che la valutazione sia molto probabile.

“Siamo determinati a costruire una società che a lungo termine, di successo, autonoma e potenzialmente pubblica” ha spiegato il co- fondatore della società Andrew Rubin. “I numeri specifici non significano niente a meno che si tratti di crescita”.
Illumio non ha divulgato i suoi ricavi e Rubin ha fatto notare non si è ancora arrivati al profitto, ma che le prenotazioni siano aumentate del 400% tra il primo e il secondo anno di attività. I clienti includono nove delle 15 maggiori società finanziarie degli Stati Uniti e quattro delle sette maggiori aziende SaaS. Anche Salesforce, Workday, King, Netsuite e Morgan Stanley figurano tra i clienti di Illumio.

Segmentare i carichi di lavoro

Con un focus particolare verso le grandi imprese, l’attività di Illumio si basa su giochi di volume: sempre più clienti segmentano e garantiscono qualcosa come 10.000 carichi di lavoro attraverso l’implementazione di Illumio. L’idea che sta alla base di Illumio è che segmentando i carichi di lavoro, si possa essere in grado di gestire sia loro che le potenziali violazioni al meglio.
“Provate a pensare alla rete come ad un sottomarino” ha spiegato Rubin. “Se il sottomarino ha una perdita, è possibile evitare che tutto affondi. Questo è ciò che facciamo per i nostri clienti. Se qualcosa va storto, ne riduciamo l’impatto “.

La seconda cosa che fornisce Illumio, oltre alla protezione dettagliata, è un’istantanea di ciò che fa l’intera rete MRI, al fine di identificare dove i problemi possano accadere.

L’altra cosa importante è il modo in cui Illumio abbia costruito la sua soluzione. “Quello che ha fatto Illumio è stato sostituire al cervello umano dei software per quei compiti che erano stati creati per gli esseri umani” ha dichiarato il CCO Alan Cohen. Una parte del passaggio alle macchine e all’AI è dovuta alla pura crescita del calcolo nell’attività. “Mappiamo ogni singola applicazione e lo facciamo su larga scala, qualcosa che è umanamente ingestibile, se non in tempi lunghissimi.
L’approccio di Illumio è stato unico al momento del lancio iniziale dell’azienda, ma attualmente sono presenti diversi competitor sul mercato, tra cui grandi nomi come VMWare e Cisco, che hanno entrambi un interesse evidente nello sviluppo di servizi simili.

“Continuo a essere ispirato dalla visione di Illumio che punta a trasformare il mercato della sicurezza in rete” ha dichiarato John Thompson, un membro del consiglio di amministrazione di Illumio che è anche presidente di Microsoft.

“Data la crescita esponenziale dei rischi della sicurezza in rete, è chiaro che la segmentazione rappresenti oggi una delle maggiori opportunità nel mercato dei software aziendali” ha dichiarato Larry Unrein, responsabile globale di JP Morgan. “Attraverso il nostro processo che comprende lo scambio continuo con alcuni tra i clienti chiave di Illumio, abbiamo appreso che la tecnologia di segmentazione adattativa dell’azienda sia stata progettata per affrontare diverse forme di minacce, offrendo in cambio una gamma di opzioni che non prevedono più i lavori manuali convenzionalmente associati alle soluzioni tradizionali di segmentazione”.

Illumio, specialista in sicurezza segmentata, raccoglie $ 125M ultima modifica: 2017-06-10T08:25:23+00:00 da Web Digitalic
IQ Test WIFI

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!