Adobe, nuovi strumenti di comunicazione digitale
e le opportunità per la distribuzione

La nuova strategia di vendita, che si basa sulla distribuzione delle tecnologie e dei servizi Adobe tramite abbonamento, crea nuove opportunità per il canale e per gli utenti. È attiva da pochi mesi, ma la risposta del mercato italiano è già positiva.
Più di trent’anni di storia contraddistinti da una continua evoluzione: questa è Adobe. Nata sullo sviluppo di Postcript, è passata dal desktop publishing e dal mondo della grafica all’esperienza digitale e al rilascio del PDF, diventato ben presto uno standard, fino all’acquisizione di Macromedia per integrare l’universo del Web e anche i concetti che portano al mondo del mobile. In questa lunga storia, la missione dell’azienda è rimasta sempre la stessa: offrire strumenti innovativi con i quali i vari utenti di Adobe possano esprimere le loro idee e la loro creatività (in una parola, comunicare) attraverso i mezzi digitali. “Oggi – dice Marco Guazzetti, Distribuition Sales Manager South West di Adobe Systems – all’interno di Adobe ci sono due macro aree: la creazione del contenuto e la gestione e misurazione del contenuto stesso (digital media e digital marketing). Adobe è conosciuta sul mercato per i software creativi come Photoshop e Illustrator, per le tecnologie di impaginazione attraverso InDesign o per la realizzazione di siti con Dreamweaver o Flash, ma ha in più un’altra anima, quella per la gestione di tutti i contenuti realizzati; l’utente ha la possibilità di utilizzare sistemi di content management e di analizzare lo svolgimento e i risultati delle campagne di comunicazione con sistemi di Analytics, potendone misurare i ritorni e mettendole in relazione con le vendite mediante sistemi che si integrano al proprio CRM. Tutto realizzato da Adobe”. Con l’avvento dei social media il modo di comunicare è cambiato totalmente e gli strumenti che Adobe sta mettendo a disposizione degli utenti rispondono a queste nuove esigenze. “Il mondo social è immediato e si basa su una comunicazione istantanee, bisogna quindi avere un’adeguata capacità di reazione e capire tempestivamente ciò che succede”, aggiunge Guazzetti.

Adobe Creative Cloud, nuovi strumenti di comunicazione ultima modifica: 2013-10-11T21:09:12+00:00 da Francesco Marino
IQ Test WIFI

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!