Il rapporto tra Facebook, network più utilizzato al mondo, e il posto di lavoro è sempre stato controverso, ci sono aziende che lo vietano, altre che ne concepiscono l’utilizzo professionale.
Un modo di conciliare lavoro e vita “social” arriva proprio da Facebook, che lancia Facebook at Work. Si tratta di un’esperienza completamente separata da quella della piattaforma tradizionale e offre ai dipendenti delle aziende la possibilità di connettersi e collaborare in modo efficace attraverso l’utilizzo degli strumenti Facebook – molti dei quali già noti a tutti e largamente utilizzati come il News Feed, i Gruppi, messaggi ed eventi. Sarà quindi possibile restare in contatto con i propri colleghi nello stesso modo in cui lo si fa con i propri amici e familiari. 
Facebook at Work è simile (anche visivamente) a Facebook ma è stato concepito e realizzato per essere utilizzato all’interno delle imprese. Questo garantisce che le informazioni degli impiegati su Facebook at Work sono al sicuro, protette, confidenziali e completamente separate da quelle del proprio profilo personale. Le informazioni condivise tra gli impiegati sono infatti accessibili solamente alle persone della compagnia. 
Facebook at Work al momento è in fase di test con selezionati partner pilota ed è disponibile sugli app store di iOS e Android solamente per i partner del test. I commenti e feedback dei primi partner pilota saranno fondamentali al fine di costruire il miglior prodotto possibile.

C.C.
Facebook at Work

Facebook at Work, ora FB punta alle aziende ultima modifica: 2015-01-15T08:15:57+00:00 da Francesco Marino
Oracle

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!