Il video non è solo una moda, è un nuovo vero mercato. Le aziende, la grade distribuzione, anche le scuole stanno aggiornando la propria infrastruttura dando sempre più spazio alle soluzioni visuali. Dalla videoconferenza alle lavagne interattive, dal digital signage alla video proiezione, passando per l’audio-conferenza. È un settore che si espande e supera i confini degli addetti iper-specializzati. Sempre di più le imprese, quando devono realizzare un progetto che coinvolga una parte di audio-video si rivolgono al proprio interlocutore di tecnologia.
“Tech Data ha una profonda specializzazione su questi temi, una delle divisioni è Maverick che è leader mondiale in questo segmento – ha spiegato Maria Grazia Di Cristofaro, sales manager corporate & Maverick business unit manager di Tech Data. Noi seguiamo da vicino i rivenditori specializzati, ma siamo anche da supporto per tutti coloro che si avvicinano oggi al mondo audio-video. Grazie alle competenze interne siamo in grado di aiutarli nella fase di analisi dei bisogni e di progettazione, facendo anche da “talent scout” per soluzioni verticali ma di grande efficacia”.
Proprio nelle aziende Tech data vede il massimo sviluppo di soluzioni anche molto innovative come i tavoli multitouch per la condivisione di informazioni, l’interazione e la collaborazione. “Le applicazioni sono infinite – ha sottolineato Maria Grazia Di Cristofaro – dai musei interattivi alle sale conferenze, dall’esame di progetti articolati fino ai corsi di formazione e sono diverse anche le tecnologie che si possono utilizzare per realizzare queste soluzioni”.

Il video non è una moda, è sviluppo ultima modifica: 2012-12-11T10:25:10+00:00 da Francesco Marino
Cloud Aruba GDPR

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!