La vera innovazione la fanno gli imprenditori, sono loro che cambiano le cose, grazie agli strumenti tecnologici (certo), ma è con le loro scelte che portano l’innovazione nell’economia, nel Paese. Bisogna prestare attenzione alle loro storie per capire quanto la tecnologia possa cambiare la vita delle aziende e delle persone e chi la produce, la integra, la distribuisce dovrebbe sempre essere in ascolto, tutti i giorni, in ogni momento.

Si possono anche sfruttare gli eventi per farlo, molti non hanno grande vivacità è vero, ma non “TecnoSesa”: Var Group (che lo organizza) ha riempito un intero cinema di imprenditori e manager pieni di passione per le loro imprese e alcuni sono saliti sul palco per raccontare la loro storia e come la tecnologia abbia cambiato le loro aziende. È stata un’esperienza straordinaria per tutti coloro che hanno partecipato.

Si trattava della 17esima edizione di TecnoSesa che celebrava anche i 40 anni di vita di Var Group.
Ho avuto l’onore di condurre questo evento che è stato non solo interessante, ma emozionante. Sentire, per esempio, Marco Mantovani fondatore di Locman raccontare la sua scelta di abbandonare i grandi marchi svizzeri per i quali realizzava i meccanismi e partire proporre i suoi orologi con il suo marchio è indubbiamente interessante, ma è emozionante sentire come la tecnologia e la scelta di un partner gli abbiano consentito di conquistare i mercati internazionali, mentendo la sede all’Isola d’Elba, in riva al mare.
Oppure ancora ascoltare Lamborghini che descrive il sistema di progettazione delle automobili trasferito nel cloud che gli ha consentito di dimezzare i tempi delle elaborazioni e capire come non abbiano puntato solo a ridurre i costi, ma soprattutto a migliorare i modelli “possiamo fare più variazioni della stessa vettura nello stesso lasso di tempo, senza preoccuparci dell’infrastruttura che serve, perché ci pensa Var Group” dice Marco Bertoni, Responsabile Servizi e Infrastruttura IT di Lamborghini.
I migliori testimonial della tecnologia sono loro, le imprese e chi le anima, chi vede ogni giorno i vantaggi dell’innovazione digitale e il trasporto con cui lo hanno raccontato all’evento TecnoSesa era contagioso.

Lorenzo Baraldo del Gruppo Comet ha spiegato come siano stati in grado di realizzare nuove aperture grazie alla capacità di raggiungere comunità di utenti diversi attraverso differenti sistemi digitali. Neanche il futuro in cui tutti avranno i Google Glass (e potranno verificare in diretta le informazioni nel punto vendita) li spaventa, sono già pronti anche a questo nuovo salto che, per Comet, significherà solo proseguire nell’opera di formazione del personale e nel coinvolgimento dei clienti.
Silvano Piacentini, Vice Direttore Generale della Cassa di Risparmio di San Miniato, ha saputo raccontare come la sua banca risponde alle esigenze completamente trasformare degli imprenditori di oggi, oggi che non è necessario avere una grande aziende per proporre una rande idea servono banche in grado di capire i modelli di business, sempre più digitali e offrire servizi adeguati. Lo ha fatto con tutta la sincerità e la trasparenza di chi vede nella banca un’impresa al sevizio delle imprese.

Ma la tecnologia fa ancora di più, è riuscita a diffondere i progetti della Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer facendo capire che la Rete non qualcosa da sfruttare (come dice Domitilla Ferrari) ma qualcosa di cui far parte che ripaga con la stessa generosità con cui ci si dona. Alessandro Benedetti segretario della Fondazione ha raccontato il successo delle iniziative di raccolta fondi realizzate con iMama e il valore straordinario delle ricerche di chirurgia fetale che hanno finanziato.

L’innovazione bisogna farla raccontare a chi la fa, a chi la applica ogni giorno nel proprio lavoro, da loro bisogna imparare a comunicarla perché è a loro cha cambia la vita. Dare spazio alle storie, raccontare i successi, ma anche la fatica, le difficoltà i rischi che hanno portato a quei successi. Var Group ci è riuscita con un evento (ecco in questo caso la parola evento non è sprecata), con un evento che ha unito davvero le imprese e la tecnologia intorno all’unica cosa che conta: migliorare la vita delle persone.
Qui trovate qualche foto, potete vedere un cinema pieno di persone e passione, sono foto ma si percepisce il calore di una comunità di innovatori.

Imparate l’innovazione da Locman, Lamborghini, Comet… ultima modifica: 2013-12-12T07:27:12+00:00 da Francesco Marino
Oracle

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!