Arriva l’iPhone 6s, il gigantesco iPad Pro e una Apple Tv completamente rinnovata. Apple presenta tre improntati novità, anzi quattro con l’Apple Pencil (da molti criticata), e sicuramente non ha deluso le aspettative, in particolare con l’iPhone 6s che è più di un semplice aggiornamento dell’iPhone 6, introduce infatti diverse nuove tecnologie.
Qui trovate il racconto della serata sui Social.

iPhone 6s e iPhone 6s Plus

iPhone 6s
3D Touch. La novità più importante è il 3D Touch: una nuova tecnologia conosciuta anche con il nome di Force Touch che riconosce 3 diversi tipi di tocco. Se con il multi touch il telefono poteva riconoscere i movimenti delle dita, ora misura anche la pressione con cui si “clicca”.
Questo apre la strada ad un nuovo modo di navigare attraverso i contenuti e permette, per esempio, di tornare  indietro senza dover schiacciare il bottone centrale.
Tenendo premuto un oggetto appare il menu secondario collegato a quel contenuto: un po’ come il clic destro nei pc.
https://youtu.be/cSTEB8cdQwo

Fotocamera. La fotocamera, dopo molto tempo, cambia completamente e arriva a 12 Megapixel per quella frontale e a 5 Megapixel per quella interna, ma non solo. Per migliorare la qualità delle foto è stato completamente ridisegnato il sensore che ora ha una nuova tecnologia chiamata Focus Pixel che migliora la resa dei colori riducendo il “rumore”. “Abbiamo pensato noi alla tecnologia – scrive Apple – in modo che voi possiate semplicemente cercare qualcosa di bello da fotografare”.
Ora si possono scattare anche le “Live Photo” ovvero delle fotografie che hanno anche il suono. Lo smartphone registra infatti i suoni ambientali subito prima e subito dopo lo scatto, per creare una foto (non un video) sonora.
L’iPhone 6s registra video a risoluzione 4K e, grazie al nuovo processore, l’iPhone 6S è in grado effettuare il montaggio di due flussi 4K contemporaneamente. Lo stabilizzatore ottico dell’iPhone 6 Plus ora funziona anche per i video e questo migliora, per esempio, la resa dei filmati in situazioni di scarsa illuminazione

Processore. Il Processore dei nuovi iPhone 6S e iPhone 6s Plus è l’A9. Si tratta della terza generazione di processori con architettura 64-bit che migliora le performance del 70%, rispetto alla generazione precedente, e per quanto riguarda la grafica addirittura del 90%. Il co-processore M9 (per il rilevamento e l’elaborazione dei movimenti) è integrato nel chip A9.

Design. Non cambia il design esterno, ma i materiali sì. I nuovi iPhone 6s e iPhone 6S plus hanno lo schermo da 4,7 pollici e 5,5 pollici rispettivamente, come i modelli precedenti, ma sono costruiti con l’Alluminium 7000, lo stesso usato per la cassa dell’Apple Watch, che li rende più resistenti e anche più leggeri: insomma non dovrebbero piegarsi.
Viene introdotto un nuovo colore: il Rose Gold, ovvero l’ora rosa.

Disponibilità e prezzi. I nuovi modelli di iPhone 6s saranno disponibili dal 25 settembre con tempi di consegna previsti di 2 settimane, ma non Italia… da noi arriveranno probabilmente ad ottobre. In Francia, il costo dell’iPhone 6S è di €749 in versione 16GB, €859 per la variante da 64GB e €969 per quella da 128GB. 859 per iPhone 6S Plus in versione da 16GB, €969 per il modello da 64GB e €1079 per la versione top di gamma da 128GB. Per l’Italia si possono fare delle supposizioni basate sul passato con prezzi più alti di €30 per ogni diverso taglio; quindi potrebbero essere: rispettivamente, di €779, €889 e €999 per iPhone 6S da 16GB, 64GB e 128GB e di €889, €999 e €1109 per iPhone 6S Plus da 16, 64 e 128GB.

 

iPad Pro

iPad Pro Sicuramente la novità più grande: con i suoi 12,9 pollici l’iPad Pro è l’iPad più grande si sempre, con uno schermo da 5,6, milioni di pixel derivato dagli schermi Retina a risoluzione 5k. Che vanta 2732×2048 pixel a 264 PPI. Anche se enorme, nasce per una nicchia: le applicazioni professionali. È uno strumento da ufficio e un sostituto dei notebook. “È come noi vediamo il futuro dei computer” ha detto Tim Cook, l’amministratore delegato di Apple. L’iPad Pro, oltre che un tablet, è infatti un notebook, se viene collegato alla sua tastiera, un po’ come il Microsoft Surface Pro 3. Ha suscitato qualche sorpresa un nuovo prodotto Apple, legato all’iPad Pro, ovvero l’Apple Pencil: una stilo da utilizzare in abbinata al grande tablet. La sorpresa deriva dal fatto che Steve Jobs, nell’annunciare l’iPhone e la sua rivoluzione touch aveva detto “chi mai può aver bisogno di una stilo”. Anche l’iPad Pro ha il processore A9, è spesso 6,9 mm e pesa 713 grammi. Sarà disponibile da novembre. Per i prezzi si parte da 799 dollari per iPad Pro da 32 GB, 949 dollari per il modello da 128 GB, 1079 dollari per il modello da 180 GB con LTE. Apple Pencil costa invece 99 dollari, mentre la Smart Keyboard 169 dollari. https://youtu.be/WlYC8gDvutc

 

Apple TV

Apple TV L’Apple Tv è stata completamente rinnovata. Alla sua quarta generazione si può dire che sia un prodotto innovativo. Ha una nuova interfaccia, simile a iOs 9, ma in realtà è un nuovo sistema operativo chiamato tvOS. Funziona per App, come l’iPhone. Uno degli aspetti più interessanti è l’interfaccia vocale, ovvero Siri. Si può governare la tv con la voce in un modo nuovo, semplicemente dicendo “Siri, torna indietro di 7 minuti” e il film tornerà al punto che abbiamo indicato. Una delle difficoltà maggiori che ogni tecnologia incontra con i Tv è proprio l’interfaccia: riuscire ad utilizzare in modo semplice le complesse funzioni oggi disponibili. Apple ha tentato di risolvere questo problema con la voce e un nuovo telecomando: il Touch Remote che ha una grande superficie touch che consente di spostarsi tra i menu, cliccare e anche di giocare perché contiene i sensori di movimento e può essere usato come il controller di una consolle di gioco. La Apple Tv, insomma, vuole conquistare un posto centrale nell’intrattenimento domestico anche sfidando, su alcuni aspetti, le consolle più diffuse e aggiungendo lo shopping. Dalla Apple Tv si potranno fare acquisti su siti e canali dedicati. La nuova Apple TV sarà disponibile dalla fine di ottobre a $149 (per il modello da 32GB) e a $199 (per quello da 64GB). Gli sviluppatori possono richidere l’Apple TV Developer Kit dall’11 settembre. https://youtu.be/wGe66lSeSXg

iPhone 6s, iPad pro e nuova Apple Tv: ecco tutte le novità e i prezzi ultima modifica: 2015-09-10T08:00:01+00:00 da Francesco Marino
Cloud Aruba GDPR

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!