Il mercato IoT è in rapidissima crescita. La spesa del mondo B2B in tecnologie, applicazioni e soluzioni IoT raggiungerà i € 250 miliardi entro il 2020; sarà destinata per il 50% a produzione, trasporto, logistica e utility mentre quella per le app IoT si prevede che genererà € 60 miliardi entro 2020. La spesa per IoT Analytics genererà € 20 miliardi entro il 2020. Il 40% dei clienti inoltre preferisce usare software tradizionali di società ben consolidate per le loro soluzioni IoT.
Ecco alcuni dei dati estratti dall’analisi di marketing del Boston Consulting Group (BCG) sul Mercato IoT: Winning In IoT, It’s All About The Business Processes (vincere nell’IoT ha a che fare con i processi di business) che riguardano l’adozione e la spesa dell’IoT – Internet of Things (Internet delle cose).

Mercato IoT : 250 miliardi nel 2020

Il BCG prevede che entro il 2020, 250 miliardi di euro verranno spesi in tecnologie, prodotti e servizi dedicati all’IoT. Le due più grandi fonti di guadagno provenienti dall’IoT deriveranno dai servizi e dagli investimenti per le applicazioni.
Tra il 2015 al 2020, il BCG prevede entrate da ogni livello di questa tecnologia e si raggiungerà un tasso di crescita annuale minimo del 20% (Compound Annual Growth Rate – CAGR). I clienti B2B si concentrano maggiormente sui servizi, sull’analitica per IoT e le applicazioni, rendendo queste due aree in forte crescita. Entro il 2020, questi due strati raggiungeranno il 60% della crescita dell’IoT. Ciascuno di questi due primi due strati genererà almeno € 60 miliardi in spesa entro il 2020.

Manutenzione predittiva, auto-ottimizzata produzione e gestione automatizzata delle scorte

sono i primi tre casi di utilizzo che guidano il mercato in crescita dell’IoT verso il 2020. I dirigenti delle imprese si chiedono come l’IoT possa aiutare le loro aziende ad aumentare la soddisfazione del cliente, migliorare la qualità, supportare nuovi modelli di business e ridurre i costi. In risposta a questo, il BCG ha completato un’analisi approfondita dei casi di utilizzo e sono stati individuati i dieci casi di utilizzo più importanti, che includono:
– la possibilità di utilizzare sensori per prevedere la riparazione di un macchinario
– la produzione auto-ottimizzata
– la gestione automatizzata dell’inventario
– il monitoraggio di un paziente a distanza
– i contatori intelligenti
– track and trace (tracciabilità e rintracciabilità)
– carte collegate
– generazione distribuita e archiviazione
– gestione delle flotte
– risposta alla domanda

IoT analisi Boston Consulting Group

Il grafico mette a confronto i dieci casi di utilizzo per livello di spesa previsto entro il 2020.

Entro il 2020, il 50% della spesa dell’IoT sarà guidata da produzione manifatturiera, il trasporto e la logistica. BCG prevede che l’IoT trasformerà le industrie che a tutt’oggi non sono tecnologiche. Il fattore di successo più critico, tra tutti questi casi di utilizzo, è rappresentato da soluzioni di integrazione sicure, scalabili, affidabili ed end-to-end che comprendono on-premise, legacy, sistemi cloud e piattaforme.

Il 40% dei clienti dell’IoT preferisce avvalersi di società di software tradizionali

e consolidate per le proprie soluzioni IoT. Ciò rappresenta una sfida per le principali società il cui futuro dipende dalla capacità che avranno di spostarsi verso i provider di IoT.

La piattaforma General Electric’s Predix è un sistema operativo industriale end-to-end, progettato per aiutare i clienti di GE a far andare le proprie macchine e macchinari in modo più efficiente. GE punta a diventare un leader nell’IoT Industriale (Industrial Internet of Things – IIoT) e anche un leader tra i provider di IOT. Anche la Siemens sta cercando di conseguire un percorso simile con la sua piattaforma MindSphere. La suite dedicata all’IoT di Microsoft Azure, la piattaforma di cloud SAP HANA, la piattaforma di IoT Watson di IBM e Cisco IoT System sono tutti esempi di società che stanno operando per ridefinire i propri modelli di business come provider di IoT. Chi produce dispositivi – come Intel e Bosch – sta offrendo sia hardware che sistemi operativi complementari per fornire ai clienti un ecosistema IoT sempre più completo.

Mercato IoT

modern mobile life in flat design style

Mercato IoT: 250 miliardi di euro entro il 2020 ultima modifica: 2017-01-31T16:00:19+00:00 da Web Digitalic
IQ Test WIFI

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!