Questa è stata l’affermazione dell’Assessore al benessere qualità della vita, sport e tempo libero Chiara Bisconti in occasione della presentazione ufficiale dell’Innovation Running. Si tratta della prima edizione di una giornata di gare di corsa aperte a tutti coloro che desiderano contribuire alla raccolta fondi in favore di Avis. Non è un caso che ci troviamo a parlarne sulle pagine digitali del nostro magazine.

Infatti Assintel che si è fatta promotrice dell’iniziative nelle aziende di categoria è stata la prima associazione ICT a farsi trovare pronta per sostenere un progetto a sfondo sociale e con risvolti importanti come questo. “Abbiamo iniziato a parlarne nel 2007”, ha affermato Giorgio Rapari, presidente Assintel “e ora ci siamo riusciti, speriamo sia la prima di una serie di iniziative di questo genere”.

Main sponsor del mondo innovation sono quattro grandi multinazionali quali: Oracle, Esprinet, Sap Italia e CA Technologies che hanno fatto una vera e propria attività di sponsorizzazione nelle loro aziende di questa gara tutta in amicizia che si svolgerà il 10 giugno prossimo presso il meraviglioso Parco delle Cave. “Abbiamo più di 900 aziende satellite che ruotano intorno a Oracle e vogliamo cercare di coinvolgerne quante più possibili in questa avventura all’insegna della sostenibilità”, ha affermato Pierfrancesco Di Giuseppe (country leader Oracole Italia). Altre realtà come Altea, Hitachi Data System, Intel, Realtech e Reply, si sono attivate per divulgare e sostenere la manifestazione

Insomma una bella commistione tra pubblico e privato per dimostrare che l’unione fa la forza e, a volte, basta volerle le cose per riuscire ad attuarle, proprio come è accaduto a questa iniziativa benefica dal nome azzeccatissimo di B2Blood. Portare il mondo aziendale verso le realtà che hanno bisogno di supporto è fondamentale per raggiungere obiettivi importanti. Un esempio?
Ce lo dà direttamente Romano Ponzoni, vicepresidente Avis: “Nella città di Milano mancano ogni giorno circa 150 unità di sangue. Per fortuna la gente non muore per carenza di sangue, ma il fatto è che quello che abbiamo non basta”. Ecco, quindi, la forte necessità di sensibilizzazione sociale nei confronti di questo problema.

La gara: www.innovationrunning.it
L’evento si articolerà in una gara, non competitiva, a staffetta aperta a tutti coloro che sono nati prima del 31 dicembre 1994. Ogni azienda, associazione o gruppo organizzato potrà iscrivere le proprie squadre che si sfideranno in un percorso lungo 10 chilometri. Una corsa non competitiva di 5 chilomentri, invece, sarà aperta a tutti senza limiti di età.

Un evento imperdibile per tutti gli appassionati che vogliono sfidare i propri superiori gerarchici su un terreno neutrale e prendersi (forse) anche qualche rivincita, perché “la corsa è uno sport democratico”, come ha concluso Chiara Bisconti.

“Milano, palestra a cielo aperto” ultima modifica: 2012-05-10T17:38:54+00:00 da daniela.schicchi
IQ Test WIFI

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!