L’acquisizione della startup di AR, Cimagine Media, fornirebbe a Snapchat un centro di sviluppo in Medio Oriente, per dare lavoro a ben più dei 20 attuali dipendenti. Cimagine Media è stata fondata 4 anni fa e si è da subito specializzata in computer vision, elaborazione di immagini in real-time, sviluppo per mobile, marketing internazionale e molto altro.
Ognuna di queste aree coinvolgono Snapchat, la cui app principale – Snapchat – si sta muovendo sempre più verso la realtà aumentata. Cimagine però ha un plus non indifferente, ovvero il commerce. Con le mire di mercato di Snap, entro qualche anno, si potrebbero facilitare le opportunità di acquisto direttamente sulla piattaforma social e disporre così i nuove opportunità di guadagno.

Cimagine Media ha già stretto delle partnership con Shop Direct, John Lewis e Coca-Cola, ma punta anche ad altri retailer che possano essere interessati ad approcciarsi alla realtà aumentata. La stessa Snap potrebbe stringere partnership con grandi magazzini per accelerare il coinvolgimento e aumentare il tempo trascorso sul sito. Si accrescerebbero inoltre le possibilità di ads. In termini ancora più immediati Cimagine Media potrebbe supportare Snap nella creazione di elementi per la decorazione delle foto e dei video di Snapchat.

Se nel prossimo futuro Snap si quotasse in Borsa, ci sarà bisogno di rimanere sempre almeno un passo avanti rispetto a Facebook, che sta copiando abbastanza rapidamente molte funzioni da Snapchat. Gli investitori sono alla ricerca di leadership di mercato reali, quindi l’acquisizione da parte di Snap di tecnologie che hanno a che fare con le macchine fotografiche e soprattutto la realtà aumentata potrebbero rappresentare un vantaggio.

Prima dell’acquisizione, Cimagine ha raccolto una cifra non precisata di finanziamenti da parte di Explore. Dream. Discover, iVentures Asia Ltd., OurCrowd, e PLUS Ventures. Si tratterebbe della seconda acquisizione da parte di Snap soltanto questo mese. Quest’anno è stato realmente impegnativo per la società che ha già chiuso quattro accordi, tra cui quello da 110 milioni per Virb, l’acquisto di Seene (ovvero Obvious Engineering) e quello per 100 milioni di Bitstrips.
Calcalist News ha diffuso la notizia, ma non sono ancora state rilasciate dichiarazioni ufficiali. La prassi di Snap rimane quella di rimanere sempre molto riservata quando si tratta di acquisizioni.

Snapchat investe $40 milioni per acquisire Cimagine Media ultima modifica: 2016-12-27T17:55:18+00:00 da Web Digitalic
Cloud Aruba GDPR

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!