WE Women for Expo e Padiglione Italia hanno annunciato le vincitrici del concorso “WE – Progetti delle donne”, lanciato lo scorso luglio con l’obiettivo di valorizzare il talento e la capacità progettuale dell’universo femminile in vista di Expo Milano 2015.
Al concorso, attivato sulla piattaforma digitale ideaTRE60 messa a disposizione da Fondazione Italiana Accenture, sono stati presentati circa 100 progetti di start up volte a promuovere il nostro Paese, attraverso la capacità imprenditoriale delle donne. Tra tutti i progetti in gara ne sono stati selezionati tre per legame con il territorio e con i temi di Expo 2015, per sostenibilità economica e ambientale e per originalità. I vincitori si sono aggiudicati premi del valore rispettivamente di 40mila, 30mila e 10mila euro messi a disposizione da Fondazione Milano per EXPO, Fondazione Giuseppina Mai e Accenture.
Sul gradino più alto del podio c’è “OrtiAlti” di Elena Carmagnani, 46 anni, architetto: un progetto nato dall’iniziativa Oursecretgarden, realizzata nel 2010 dallo STUDIO999 di Torino sul tetto dei propri uffici, per stimolare la creazione di orti di comunità sui tetti.
Il secondo classificato è “Alto Piemonte. Al-Top!” di Marina Olwen Fogarty, piemontese di 29 anni laureata in filosofia che nel 2012 ha avviato un’azienda viticola nella regione, con lo scopo di produrre vino DOP in modo sostenibile e di creare un polo culturale dedicato alle eccellenze dell’Alto Piemonte.
FindMyLost” di Elena Bellacicca, 32enne di La Spezia, laureata in Economia Aziendale, è il progetto vincitore del “Premio Vivaio”. Un’app in grado di mettere in contatto chi smarrisce un oggetto con chi lo ritrova. Obiettivo: incrementare il tasso di restituzione di oggetti smarriti e i costi di gestione degli uffici pubblici Lost&Found, attraverso la creazione di un mercato digitale. Un’app gratuita pensata appositamente per il grande flusso di turisti che transiterà per Expo 2015.
Sono state premiate anche le 58 realtà che hanno aderito al concorso “WE – Progetti per le donne”, finalizzato ad identificare iniziative capaci di creare valore e cambiamento positivo nella vita delle donne, sia in Italia che all’estero. Per tutti questi progetti Padiglione Italia mette a disposizione opportunità di visibilità attraverso i propri canali di comunicazione, alcune iniziative avranno uno spazio espositivo all’interno del Padiglione per una settimana, altre potranno presentare il proprio progetto nel corso di uno degli eventi di Expo 2015 e altri ancora saranno raccontati sul sito http://www.padiglioneitaliaexpo2015.com/it

Cecilia Cantadore

WE-Women for Expo premia le migliori startup delle donne e per le donne ultima modifica: 2015-02-13T11:33:42+00:00 da Francesco Marino
CeBit 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!