Il cloud computing ha conquistato le aziende italiane, con una percentuale di adozione del 40%, sul terzo gracidino del podio solo Finlandia e Islanda nelle classifiche Eurostat

di Cecilia Cantadore

L’Italia, per una volta, è in testa alle classifiche delle tecnologia, grazie al Cloud, surclassiamo la Germania e condividiamo il podio con l’eccellenza scandinava.
Secondo Eurostat, il primato appartiene alla Finlandia, dove il 51% delle aziende utilizza il Cloud, segue l’Islanda con il 43% e poi l’Italia con il 40% delle imprese che utilizza servizi cloud, superando di gran lunga la media europea che si ferma al 19%.
La classifica prosegue con la Svezia al terzo posto (39%) e con la Danimarca al 38%.
La Germania, per una volta è lontana: al 25° posto con appena l’11%.
In fondo alla classifica ci sono i paesi che registrano una diffusione al di sotto del 10%: Romania (5%), Lettonia e Polonia (entrambe al 6%), Bulgaria, Grecia e Ungheria (8%). 
La ricerca è stata condotta sulle imprese sopra i 10 addetti. La maggior parte di queste società lavorano nel settore dell’informazione e delle comunicazioni, 45%. Queste imprese ricorrono alla nuvola per gestire il loro traffico di e-mail (66%) e per immagazzinare file (53%). In Italia, in particolare, le quattro funzioni di maggior utilizzo sono: la gestione del traffico e-mail (86% delle aziende), lo storage di dati (32%), la gestione di software office (41%), quella di database (28%) e applicazioni software in campo finanziario (33%).
Va segnalato però che in ambito storage, l’Italia si posiziona sotto la media europea del che è 53%, con un 32% di adozione che risulta inferiore ad altri paesi dell’eurozona, dove il cloud storage è molto più sviluppato, come Irlanda (74%), Regno Unito (71%), Danimarca e Cipro (70%).
Per chi ha adottato il cloud, rimane la paura che non sia abbastanza sicuro (per il 39% delle aziende intervistate, facenti parte dei 28 Paesi europei considerati) e che sia possibile una fuoriuscita di informazioni riservate e sensibili per il core business delle aziende. 
Chi invece non ha ancora messo in campo una strategia cloud, ritiene di non aver abbastanza conoscenza in merito (per il 42% dei rispondenti che non sono sulla nuvola) e di temere violazioni di dati (37%).

Eurostat Cloud Infografica

Posizione Paese % aziende
1 Finlandia 51
2 Islanda 43
3 Italia 40
4 Svezia 39
5 Danimarca 38
6 Norvegia 29
7 Irlanda 28
8 Olanda 28
9 UK 24
10 Croazia 22
11 Beglio 21
12 Media Eu 28 19
13 Slovacchia 19
14 Marla 17
15 Repubblica Ceca 15
16 Estonia 15
17 Slovenia 15
18 Spagna 14
19 Lituania 13
20 Lussemburgo 13
21 Portogallo 13
22 Francia 12
23 Austria 12
24 Macedonia 12
25 Germania 11
26 Cipro 10
27 Bulgaria 8
28 Grecia 8
29 Ungheria 8
30 Lettonia 6
31 Polonia 6
32 Romania 5
L’Italia è terza in Europa per il Cloud / Infografica ultima modifica: 2015-05-06T14:57:47+00:00 da Francesco Marino
Accenture Cristina

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!