Il cloud apre infinite possibilità e non c’è bisogno di andare lontano per trovare soluzioni all’avanguardia. Salvix, un’azienda italiana al 100%, propone questo servizio già da quattro anni e con caratteristiche uniche. «Con la visione di portare l’innovazione del cloud nella piccola e media impresa italiana, Salvix – afferma Salvatore Giannetto, presidente dell’omonima azienda – ha creato i servizi ReeVoCloud. Il nostro cloud computing ReeVo non offre solo la virtualizzazione dei server, ma una soluzione completa di virtualizzazione e remotizzazione: dei desktop, dei server, degli applicativi, fino alla completa sala dati e senza la necessità di complesse architetture e conoscenze per il loro utilizzo. Tutto è infatti gestito da un team di esperti a disposizione del cliente e con enormi vantaggi, innanzitutto in termini di costi diretti: non occorre acquistare apparecchiature (server, desktop, storage, backup, firewall, licenze) e altro ancora. Il beneficio per le start-up, per esempio, è impareggiabile: possono dotarsi della tecnologia più moderna senza doverla acquisire e pagando solo un canone in modalità pay-per-use; grazie ad un semplice collegamento a banda larga e ai ReeVoThin Client, il cliente è in grado di utilizzare dei desktop virtuali come normali computer, senza doversi preoccupare di tutta la gestione dei software, dei client, dei server, del backup e delle licenze. Inoltre ReeVoCloud Desktop è sempre disponibile e accessibile ovunque, è funzionale, personalizzabile, efficiente, green e completo per la micro azienda come per quella medio-grande e con la massima flessibilità di crescita. Insomma, gli utenti impiegano dinamicamente le risorse IT di cui hanno bisogno per il proprio business, pagando in base al loro reale utilizzo. Ma uno dei risparmi più importanti è l’affidabilità del sistema: si evitano infiniti problemi derivanti dal blocco dei desktop e dall’uso scorretto delle risorse informatiche». Uno dei timori più diffusi rispetto all’adozione dei servizi cloud riguarda la connettività. «In realtà la banda larga si sta ormai diffondendo su tutto il territorio italiano anche grazie ad altre tecnologie (HDSL, Fibra Ottica, WiMAX, H3G) e dove questa è presente sono ormai anni che è estremamente affidabile – continua Giannetto – viceversa basta dotarsi di una seconda connessione (magari a consumo, limitando i costi) per avere un efficace backup. Bisogna anche sfatare un altro mito: non occorrono grandi ampiezze di banda per utilizzare il cloud, perché tutte le elaborazioni avvengono nel nostro data center e quello che viaggia in Rete è solo la visualizzazione; è semplice e veloce come navigare in Internet». Altro dubbio diffuso è la sicurezza. «Si è convinti che avere in casa gli apparati (server e desktop) garantisca maggior sicurezza, ma è una falsa convinzione – sottolinea Giannetto –. Noi investiamo centinaia di migliaia di euro in sistemi di sicurezza, fisica e informatica, e nei sistemi di backup (www.reevo.it/CloudCenter.html) per garantire la corretta protezione dei dati e il rispetto della normativa sulla privacy. Non c’è dubbio che i dati di un’azienda siano più al sicuro all’interno di un data center all’avanguardia come il nostro, in grado di supportare, ad esempio, i requisiti di sicurezza e affidabilità previsti dalla certifi cazione SAS70 (condizione di sicurezza dei dati necessaria per chi lavora con multinazionali americane quotate in Borsa). E non dimentichiamoci che il nostro data center è in Italia, nel rispetto delle normative del Garante della Privacy… lo si può vedere e toccare». Salvix si pone verso il mercato in sinergia con il system integrator e mette a disposizione il suo cloud italiano per tutti i rivenditori, che possono rispondere alle esigenze dei loro clienti, allargando la propria offerta con servizi avanzati e assistenza di alto livello.

[issuu viewMode=singlePage width=420 height=508 backgroundColor=%23222222 documentId=120314142952-4463a252526a48b1932aef30ec1fdc16 name=salvix_digitalic username=framarin tag=cloud unit=px id=a2348141-c5e2-00ff-3ef4-1bab8f4a5ef0 v=2]

Salvix, il cloud 100% Made in Italy ultima modifica: 2012-03-14T15:37:18+00:00 da Francesco Marino

No Banner to display

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!