The Budda Machine 4 è l’anti-iPod, e non perché sfida il gioiellino di casa Apple su funzionalità, prestazioni o capacità di immagazzinamento. The Budda Machine è il contrario, l’accessorio piò semplice e a più basso tasso di tecnologia per ascoltare la musica digitale, quella di Christiaan Virant and Zhang Jian.
È nato nel 2004 e le prestazioni come una nuova forma di distribuzione della musica. I due artisti cinesi, hanno scelto di diffondere la propria music elettronica meditativa attraverso una scatola di plastica e non un mp3 o un CD. Da allora, sono sostanzialmente invariate, con la versione 4 si possono ascoltare solo 9 canzoni, un album, non di più. Il dispositivo è semplicissimo, praticamente una scatola di plastica con un altoparlante anche se ora la il suono è a 16 bit e non più a 8 bit. C’è il pitch per regolare la velocità della riproduzione e ci sono i nuovi colori fluo.
Budda4 costa 13,99 sterline, ovvero 17 euro circa. In Europa è distribuita da Cargo UK.
Per chi vuole provare l’emozione Zen della Budda Machine esiste anche un App per iPhone che riproduce l’esperienza, e la musica, della scatoletta colorata.

No Banner to display

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!