Google rende più difficile rubare foto da Google Immagini

Google rende più difficile rubare foto da Google Immagini

Google ha appena apportato un cambiamento piuttosto sottile alla sua ricerca Google Immagini – ma che avrà grandi ripercussioni sul copyright. Via il tasto visualizza da Google Immagini Annunciato giovedì su Twitter, la società ha rimosso il pulsante “Visualizza immagine” dalla ricerca di immagini, cosa che renderà più complicato salvare direttamente le immagini protette da copyright. Today we’re launching some changes on Google Images to help connect users and useful...
Email marketing: 3 modi in cui l’intelligenza Artificiale lo rivoluzionerà

Email marketing: 3 modi in cui l’intelligenza Artificiale lo rivoluzionerà

Non solo l’intelligenza artificiale (AI) è uno degli argomenti più caldi sui media oggi, ma è anche uno dei maggiori punti di discussione tra gli esperti di email marketing . Dai robot all’iper-personalizzazione, le potenziali implicazioni sono interessanti da affrontare. Email Marketing esempi Molti operatori di marketing potrebbero essere all’oscuro di come possono sfruttare l’intelligenza artificiale per l’ email marketing in senso pratico oggi e i venditori...
Facebook lancia le Liste: cosa sono e come funzionano

Facebook lancia le Liste: cosa sono e come funzionano

Ancora novità nell’universo digitale creato da Mark Zuckerberg: Facebook sta rilasciando una nuova funzione chiamata “Liste”, che aiuterà l’intero ecosistema a tornare all’essenza delle proprie origini. È dall’inizio di questo 2018 che Facebook ha reso note le sue intenzioni di purificare il news feed degli utenti marciando in una direzione ben precisa: l’obiettivo della major di Menlo Park è quello di riaccendere i riflettori sugli utenti – anche se a discapito di...
Come funziona l’ ad-blocker incorporato in Google Chrome

Come funziona l’ ad-blocker incorporato in Google Chrome

L’ ad-blocker incorporato in Chrome è stato appena rilasciato. È la prima volta che Google inizia a bloccare automaticamente alcuni annunci in Chrome, ma mentre alcuni editori online sono preoccupati di questa mossa, come utente standard, potresti non accorgertene. Come funziona l’ ad-blocker incorporato in Google Chrome La cosa più importante da sapere è che questa non è un’alternativa ai software già esistenti che bloccano la pubblicità come AdBlock Plus o uBlock Origin, invece è...
Google AMP in Gmail per rendere le email più interattive

Google AMP in Gmail per rendere le email più interattive

Google AMP arriva nelle email di G-Mail. Google ha annunciato che sta per implementare la sua tecnologia Accelerated Mobile Pages – AMP in Gmail al fine di rendere le email molto più coinvolgenti e interattive. Google Amp in Gmail La tecnologia, originariamente progettata per accelerare il caricamento dei siti web, eliminando il carico inutile, girerà sulla nuova applicazione Gmail Developer Preview. Come funziona Google AMP in Gmail “Oggi stiamo portando la potenza di AMP in...
Facebook accusato in Germania di violazione della privacy

Facebook accusato in Germania di violazione della privacy

Facebook ha violato le leggi tedesche sulla privacy, in base alla sentenza di un tribunale. In Germania gli attivisti per il diritto alla privacy di Vzbv rivendicano la vittoria su Facebook in una battaglia legale tedesca. Una sentenza del tribunale regionale ha rilevato che alcune delle policy sul consenso al trattamento dei dati del social network non sono valide. Facebook accusato di aver violato la privacy in Germania Il gruppo Vzbv per la tutela dei consumatori ha sostenuto con successo...
Google: arrivano le Storie tra i risultati di ricerca

Google: arrivano le Storie tra i risultati di ricerca

Voci di corridoio suggeriscono un’importante innovazione nei risultati del grande motore di ricerca: presto potremo fruire delle cosiddette “Storie” anche su Google.   Il termine “Storie” negli ultimi tempi viene utilizzato sempre più per indicare una particolare funzione integrata in alcuni dei più importanti social network in circolazione, ma se a sfruttare questo format fosse il re indiscusso dei motori di ricerca? Cosa sono le Storie? Impossibile non conoscere le Storie se si possiede...
Facebook testa il pulsante downvote ma non è un “non mi piace”

Facebook testa il pulsante downvote ma non è un “non mi piace”

Facebook sta testando downvote , un bottone di voto negativo. Il nuovo pulsante che permetterà agli utenti di nascondere i commenti sgraditi e fornire un feedback negativo su di essi. Tuttavia, il social network ha negato che la nuova funzionalità sia un vero pulsante di “non mi piace”, seppur richiesto da molti utenti di Facebook. Il pulsante downvote è stato testato da un esiguo numero di utenti statunitensi. L’azienda ha inoltre annunciato una serie di altre misure volte a...
Cake browser, la startup che vuole cambiare la ricerca mobile

Cake browser, la startup che vuole cambiare la ricerca mobile

Una startup chiamata Cake Browser ha il piano ambizioso di superare browser come Chrome e Safari nel creare un browser migliore ottimizzato per i dispositivi mobile. La società ha annunciato  di aver raccolto 5 milioni di dollari da Peak Ventures, Pelion Ventures e Kickstart Seed Fund.+ Cake Browser studiato per il mobile Cake è stata fondata alla fine del 2016 a Provo, nello Utah da Jase Bosarge, che aveva originariamente sviluppato delle tecnologie e conseguente portafoglio di brevetti, in...
Vincitori Festival di Sanremo 2018: il supercomputer Watson ci ha azzeccato

Vincitori Festival di Sanremo 2018: il supercomputer Watson ci ha azzeccato

I vincitori del festival di Sanremo 2018 sono Ermal Meta e Fabrizio Moro, il supercomputer Watson ha azzeccato i vincitori con un pronostico ad alta tecnologia fatto la prima sera del Festival, analizzando le conversazioni sui social. Il supercomputer Watson di IBM si è messo a lavoro per scoprire chi avrebbe vinto Sanremo 2018 e ha analizzato 400.000 conversazioni su Sanremo 2018. Vincitori Festival di Sanremo 2018, le previsioni La classifica finale prevista dal supercomputer Watson era: 1)...
Come migliorare il curriculum con LinkedIn e Office

Come migliorare il curriculum con LinkedIn e Office

Migliorare il curriculum con il Resume Assistant l‘Assistente per il Curriculum di LinkedIn e Microsoft. Il nuovo sistema è adesso disponibile per gli abbonati a Office 365 su Windows in alcuni paesi. Migliorare il curriculum L’anno scorso LinkedIn ha annunciato la realizzazione di Resume Assistant, lo strumento che integra le funzioni di LinkedIn direttamente in Microsoft Word per aiutarti a creare un curriculum più convincente. Oggi, l’Assistente di LinkedIn è disponibile per gli...
Regram: come si fa a condividere i post di altri su Instagram

Regram: come si fa a condividere i post di altri su Instagram

Arriva il Regram su Instagram: la possibilità di condividere le Storie Instagram di altri Regram cos’è Instagram ha sempre resistito all’idea di un pulsante “Regram”, ma sembra che l’azienda stia ribaltando il suo punto di vista in merito, almeno nel caso di Storie. Instagram sta testando una funzionalità che consentirà agli utenti di condividere i post di un altro utente direttamente sulle proprie Storie Instagram. Regram come si fa La nuova funzione per le Storie...
Chi è il regista di Sanremo 2018 Duccio Forzano

Chi è il regista di Sanremo 2018 Duccio Forzano

Il regista di Sanremo 2018 è Duccio Forzano, e questa sarà un’edizione speciale, perché a guidarla come direttore artistico (o dittatore artistico come qualcuno l’ha ribattezzato) c’è per la prima volta un cantante: Claudio Baglioni. Sarà speciale anche perché torna a formarsi il duo Baglioni-Forzano che è carico di ricordi e significati. La carriera del regista di Sanremo 2018: Duccio Forzano La grande carriera di Duccio Forzano inizia con una telefonata: – “Pronto, il regista Duccio...
Ecco quanto valgono sul Dark Web i tuoi dati personali

Ecco quanto valgono sul Dark Web i tuoi dati personali

Non tutto sul dark web è illegale, ma sicuramente è un enorme mercato per dati personali e informazioni rubate. Dopo una violazione dei dati o un episodio di hacking, le informazioni personali vengono spesso acquistate e vendute sul dark web da ladri d’identità che cercano di fare soldi con il tuo nome e qualsiasi numero o informazione associata a te. Quanto valgono i dati personali sul dark web Ma quanto valgono le tue informazioni per i criminali? La risposta potrebbe sorprenderti: alcune...
Facebook ora dà priorità alle notizie locali

Facebook ora dà priorità alle notizie locali

Facebook ha affermato di avere in programma di dare priorità ai post provenienti da fonti di notizie locali nel newsfeed degli utenti che vivono in aree dove sono presenti tali fonti informative. Facebook vuole privilegiare le notizie locali L’amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg, ha dichiarato al The Selma Times Journal che la decisione di dare più importanza alle notizie locali deriva dalle considerazioni fatte mentre era in viaggio in Usa con la moglie e ha parlato con...
Facebook Privacy Center: come funziona il nuovo strumento per gestire i propri dati

Facebook Privacy Center: come funziona il nuovo strumento per gestire i propri dati

In vista delle nuove normative europee, Facebook afferma che lancerà presto il Facebook Privacy Center che consentirà agli utenti di gestire tutti le impostazioni relative alla privacy. Facebook privacy Center e le linee guida sulla privacy Facebook ha pubblicato per la prima volta i suoi principi sulla privacy: un insieme di linee guida che determinano come gestisce i dati degli utenti e così l’azienda cerca di dimostrarsi trasparente su come gli utenti possono controllare ciò che...
Contraffazione, e-commerce e il caso Birkenstock

Contraffazione, e-commerce e il caso Birkenstock

A partire da gennaio 2018 Birkenstock lascia definitivamente il colosso dell’e-commerce Amazon. La nota casa tedesca produttrice di scarpe e sandali non accetta più di mettere in vendita i propri prodotti su una piattaforma che offre gli stessi contraffatti. Il mercato globale della contraffazione ha raggiunto livelli senza precedenti. Su web e social network gli annunci che sponsorizzano store online di merce contraffatta sono in vertiginoso aumento, in particolare nei settori della moda e...
News alert di Twitter più frequenti: ecco perché vedi tweet di persone che non segui

News alert di Twitter più frequenti: ecco perché vedi tweet di persone che non segui

Le news alert di Twitter non sono una novità, ma stanno diventando sempre più frequenti, ecco spiegato perché vedi tweet di account che in realtà non segui- Twitter mostra ad alcuni utenti avvisi relativi a notizie importanti, in modo simile a come potrebbe fare una pubblicazione come il New York Times. Questi news alert di Twitter non sono nuovi, il social ha iniziato a testarli un po’ più di un anno fa, ma sembra che adesso i news alert di notizie importanti stiano diventando più...
È il momento di ripensare i contenuti dei social media

È il momento di ripensare i contenuti dei social media

La certezza di avere a che fare con qualcosa di effimero si traduce in un necessario ripensamento dei contenuti dei social media di Emanuela Zaccone Lo straordinario successo di Snapchat prima e delle storie di Instagram subito dopo, così come l’estendersi dei contenuti effimeri a Facebook e Whatsapp sono fattori indicativi di un’esigenza emergente sui social media: non ci basta condividere il momento, vogliamo che sia vissuto qui ed ora, che sia consumato per ciò che è, l’istantanea fugace di...
Facebook, le fonti attendibili saranno decise dagli utenti

Facebook, le fonti attendibili saranno decise dagli utenti

Il più grande problema di Facebook sono le fake news e il saper riconoscere le fonti attendibili di notizie. La settimana scorsa, Facebook ha annunciato importanti modifiche al News Feed, progettate per aiutare le persone a stare più vicine, incoraggiando connessioni più significative e, di conseguenza a queste novità, gli utenti vedranno meno contenuti “pubblici”, incluse notizie, video e post di brand. Adesso Facebook ha annunciato un’ulteriore novità al fine di assicurarsi che le notizie...
Facebook formerà 1 milione di imprese e aprirà un centro in Italia

Facebook formerà 1 milione di imprese e aprirà un centro in Italia

Facebook ha annunciato che formerà 1 milione di imprese e persone in Europa per fornire nuove competenze digitali. L’iniziativa di chiama Facebook Community Boost Europeo, un programma di Facebook per aiutare le imprese dell’UE a crescere e a fornire a un numero maggiore di persone in Europa le competenze digitali, che prevede 3 punti fondamentali: 1. l’impegno a formare un milione di persone e imprenditori in tutta Europa entro il 2020 2. l’apertura di tre nuovi centri...
Google Search: da luglio penalizzate le pagine lente su mobile

Google Search: da luglio penalizzate le pagine lente su mobile

Google Search cambia i criteri di valutazione delle pagine dei siti web: da luglio verranno penalizzate le pagine lente da mobile. Google Search: cambiano i criteri di ranking Google Search renderà la velocità della pagina da mobile un fattore determinante per nelle ricerche. Google ha annunciato oggi un cambiamento significativo nel modo in cui classifica i siti Web per le ricerche da mobile: ora prenderà la velocità della pagina come uno dei fattori presi in considerazione, afferma la...
5 modi per ripulire il news feed Facebook

5 modi per ripulire il news feed Facebook

Ripulire il news feed Facebook consente di visualizzare le notizie di maggior interesse, senza le cose che non vuoi. Il tuo news feed di Facebook è diventato un mix di post non interessanti o fastidiosi che tipicamente salti per arrivare agli aggiornamenti che ti interessano davvero? Non dev’essere necessariamente così, poiché Facebook offre degli strumenti che ti permettono di ripulire il news feed ed eliminare le cose che non ti piacciono, così da arrivare più velocemente alle cose che vuoi...
YouTube, regole più severe per i video Google Preferred

YouTube, regole più severe per i video Google Preferred

Youtube vara regole più severe per i video sulla propria piattaforma dopo il caso Logan Paul, e controllerà manualmente ogni video pubblicato nei canali Google Preferred. Più difficile entrare nei Google Preferred su Youtube D’ora in avanti ogni singolo video nel programma di annunci élite Google Preferred sarà esaminato da revisori in carne ed ossa, e sono stati innalzati i livelli per l’adesione al programma, insomma sarà sempre più difficile entrare a far parte dell’elite...