50 anni di Internet, buon compleanno ad un’utopia diventata realtà

E sono 50 anni di Internet. Nella tarda serata del 29 ottobre 1969, il programmatore studentesco Charles Kline tentò di inviare un messaggio da un computer dell’Università della California, Los Angeles (UCLA), a un altro computer presso lo Stanford Research Institute, a più di 500 chilometri lungo la costa californiana. “LOGIN”, era il messaggio. Kline arrivò fino a “LO” prima che il sistema andasse in crash. Il messaggio completo fu rinviato un’ora...

Nuovo algoritmo di Google, il motore di ricerca si rivoluziona

Comprendere meglio il significato delle richieste lato utente quando scrive per cercare qualcosa online. Il nuovo algoritmo di Google basato su un sistema chiamato “natural language processing”, spesso abbreviato con la sigla “NLP”, sconvolgerà i risultati delle ricerche. Questa tecnologia by Google, sarebbe già stata testata e permetterebbe di capire meglio le ricerche più complesse, composte cioè da frasi articolate e con più sostantivi. Il suo nome? BERT,...

Google accusato dai suoi dipendenti: ‘Ci state spiando’

Alcuni dipendenti di Google hanno accusato la compagnia di aver installato sulle loro postazioni un’estensione per monitorare l’organizzazione di eventuali riunioni sindacali. Un app spia per sorvegliare i lavoratori più ‘irrequieti’. Secondo quanto riportato da Bloomberg, si accusa la compagnia di aver sviluppato un’estensione per il browser Google Chrome installato sulle postazioni dei dipendenti di Google che monitorerebbe eventuali attività di protesta o semplici riunioni...

Sezione notizie di Facebook, raggiunto l’accordo con gli editori

Si torna a parlare della sezione notizie di Facebook. Ma questa volta si fa sul serio. Facebook lancerà una nuova scheda dedicata alle notizie e, secondo quanto riferito, il colosso della tecnologia ha già raggiunto accordi con diversi editori di spicco che forniranno contenuti. Secondo il Wall Street Journal, News Corp avrebbe raggiunto un accordo con la piattaforma social per consentire a Facebook di usare le notizie dello stessa testata (Wsj) e di altre testate del gruppo. Le altre testate...

Da Game of Thrones alle startup: Maisie Williams lancia Daisie

Spadaccina provetta sul set di Game of Thrones nei panni di Arya Stark in Game of Thrones, ma non una semplice attrice: Maisie Williams si tuffa nel mondo delle startup con Daisie (https://www.daisie.com). È questo il nome scelto dalla giovane inglese per lanciare il suo social network dedicato agli artisti. In particolare Daisie viene descritto come “il luogo in cui le persone trovano i loro simili, si ispirano a vicenda e fanno progressi insieme. È una nuova strada nel mondo creativo...

Interazioni limitate su Twitter, nuove regole contro la politica dell’odio

Twitter aveva già messo le mani avanti contro la “classe politica arrogante” delle twittate la scorsa estate. Una finestra grigia applicata di sfondo al tweet segnalava l’eventuale infrazione del contenuto e la nuova norma si applicava ai politici verificati e a tutti gli account con oltre 100 mila follower.  Ora la società ha deciso di intervenire con il pugno duro. Interazioni limitate su Twitter a chi vuole “amplificare i tweet” di leader politici che violano...

Ecosia, come funziona il motore di ricerca ecologico

Ecosia è un motore di ricerca che sfida Google, attraverso l’ambiente. I concorrenti di Google non sono mai riusciti a battere il (quasi) monopolio del colosso americano, ma dalla Germania il motore di ricerca Ecosia è arrivato in qualche modo a scalfire il primato del sito creato da Sergey Brin e Larry Page. Il portale Ecosia infatti utilizza i propri guadagni per piantare alberi in tutto il mondo. La sua home page ospita un conteggio del numero di alberi che sono stati piantati grazie...

Video deepfake: il 96% è porno e mette a rischio le donne

I video deepfake stanno invadendo il web. Video appunto fake, falsi, finti, fasulli. Generati dall’intelligenza artificiale, che sembrano veri, ma in realtà sono “costruiti” e diventano sempre più una minaccia. Gli algoritmi alla base di questa intelligenza artificiale ricevono grandi quantità di dati, come foto del volto di una persona o campioni audio della loro voce. E il fenomeno diventa più spaventoso se a farne le spese sono per lo più le donne, protagoniste di questa...

Il numero di telefono su Twitter è stato utilizzato per indirizzare gli annunci

Se hai inserito il tuo numero di telefono su Twitter per l’autenticazione a due fattori, misura di sicurezza richiesta per la protezione dell’account, potresti aver consentito al social network il suo utilizzo a scopi pubblicitari. Questo quanto emerso e denunciato con un tweet dall’account di supporto dallo stesso social network. We recently found that some email addresses and phone numbers provided for account security may have been used unintentionally for advertising...

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!