Sono 13,95 milioni le linee fisse a banda larga attive in Italia, la penetrazione rispetto alla popolazione è del 22,67%. I numeri sono in crescita di appena l’1,6%. Questi sono diffusi da Point Topic e sono aggiornati al Q4 del 2013, cioè a dicembre dello scorso anno.
Il dato preoccupante è quello della crescita: appena 1,6%. L’Italia non solo è sotto la media europea, che fa segnare +5,8%, ma anche al di sotto di tutte le altre regioni del mondo: l’America fa +5,86%; l’Asia +6,64%; Medioriente e Africa + 11,09%; Oceania +5,18%.
Per quanto riguarda gli ISP il mercato è letteralmente dominato da Telecom Italia che detiene il 49,8% di market share, al secondo posto con meno di un terzo di quote di mercato si trova Wind (15,8%), seguita a ruota da Fastweb (14%) e poi Vodafone (12,6%).
Tanto per fare un esempio nella vicina Francia le linee a banda larga sono cresciute del 4% nello stesso periodo e la penetrazione, rispetto alla popolazione, è del 39%. Nel Regno Unito si registra un +4,86% e una penetrazione del 36%.
Insomma l’Italia va piano sulla banda larga.

Italy-Total-Broadband-Growth

Italy-broadband-growth-2comparison

Italy-Operator-Retail-Market-Share-Q4-2013

 

13,95 milioni di linee a banda larga in Italia, in crescita di appena l’1,6% ultima modifica: 2014-08-20T16:48:15+00:00 da Francesco Marino
Accenture Cristina

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!