Digitalic n. 55 “Innovazione Italiana”

/editoriale Gli anni Ruggenti dell’innovazione L’innovazione non ha paura, non ha timore, non chiede permesso; è sempre una rottura, per lo meno con le abitudini, con il modo in cui “si è sempre fatto”. L’innovazione è un ruggito e non vuol dire che debba sempre essere dirompente è sicuramente sempre coraggiosa perché modifica lo stato delle cose. L’Italia è un territorio ideale, il successo economico della nostra Nazione è stato, in gran parte dovuto, a piccole visionarie innovazioni...

Digitalic n. 54 – “Innovazione: singolare femminile”

Le donne non hanno bisogno che si dica loro che possono innovare; lo sanno già, lo fanno da sempre nelle piccole, come nelle grandi cose. Dalle soluzioni per risolvere i problemi di tutti i giorni alle grandi invenzioni. Non hanno bisogno che una rivista dedichi un numero alle eccellenze femminili o che citi i talenti più brillanti. Loro non ne hanno bisogno, ma tutti gli altri sì. Questo dedicato alle donne dell’innovazione è il numero più amato e insieme più criticato di Digitalic. Lo...

Digitalic n. 53: Green Tech

È possibile trasformare un prodotto green in uno degli oggetti più ambiti del pianeta? In uno status symbol, in un brand desiderato dalla maggior parte delle persone? È quello che è riuscito a fare Elon Musk con la Tesla. Prima di lui le auto elettriche erano semplicemente dei sostituti ecologici, ma poco attraenti, delle auto tradizionali. Tesla è riuscita a trasformare l’auto elettrica in un oggetto del desiderio, in un’aspirazione, addirittura superando le auto dei brand più blasonati del...

Digitalic n. 52: Mobile Hero

Oggi possiamo fare cose che erano impensabili solo fino a qualche anno fa, in tempi e luoghi che non avremmo potuto immaginare. Ciascuno di noi ha nel proprio taschino la tecnologia e le informazioni che 15 anni fa avevano solo le grandi multinazionali o il presidente degli Stati Uniti. Una singola persona può, con quel prodigio della tecnica che è uno smartphone o un tablet, creare un’azienda in grado di competere con i giganti dell’economia mondiale. Forse non c’è mai stato tanto potere...

Digitalic n. 51 – Memoria infinita

Siamo quello che ricordiamo Quello che una persona sa è in fondo quello che ricorda, dalle letture e dagli insegnamenti della vita, dalle esperienze, dagli affetti. Non abbiamo dubbi, il bagaglio culturale di una persona è un grande valore, dipende tutto da quanto è in grado di ricordare, dalla qualità di ciò che ricorda e dal modo in cui usa queste conoscenze per migliorare il proprio comportato, la vita sua e degli altri. Se le imprese sono organismi fatti di reparti come fossero organi, di...

Digitalic n. 50 – Fog Computing (ogni cosa sarà cloud)

Ogni cosa sarà cloud Il cloud è come un pianoforte. Le risorse a disposizione non sono illimitate ovviamente, come non sono infiniti quegli 88 tasti bianchi e neri; eppure con il cloud non c’è limite a quello che si può fare, cos. come succede con le melodie e gli accordi che si possono comporre con quei tasti. Anzi, se proprio vogliamo dirlo, il cloud è ancora più potente perché può essere pianoforte e anche violino, può modificare la sua forma a piacimento e non solo, può cambiare ruolo. Può...

Digitalic n. 49 – Big Data, consumo responsabile

I Big Data saranno il petrolio del futuro, ovvero la materia prima più importante per lo sviluppo dell’economia mondiale. Questa volta cerchiamo di farne un uso responsabile. Certo non si esauriscono come “l’oro nero”, ma come tutti i grandi business comportano anche grandi responsabilità: privacy, sicurezza, solo per citarne due, ma anche la possibilità che una lettura sbagliata provochi azioni negative. Decidiamo in base alle informazioni che abbiamo e sempre di più queste sono generate da...

Digitalic n. 48 – Industry 4.0

Il nostro non è solo un popolo di santi, poeti e navigatori, è soprattutto un popolo di fabbricatori. Da sempre l’Italia è la terra della manifattura, della produzione, che poi è quello che ci ha sempre tenuti agganciati alle economie dei grandi. Non c’è nulla di più significativo che la tecnologia digitale possa fare, che cambiare le nostre industrie, il nostro settore manifatturiero. L’Industry 4.0, insomma, è più importante per l’Italia che per qualsiasi altro Paese. Non si tratta di una...

Digitalic n. 47 – Digital Crimes

Sulla scena del crimine, digitale La nostra vita, le nostre aziende diventano digitali. È in corso il più grande trasloco della storia: spostiamo i dati, le attività e anche gli affetti in una nuova stanza, quella digitale. Abbiamo aggiunto una camera che si affaccia sul mondo e ci permette di raggiungere qualunque risorsa, di sceglierci il panorama, di personalizzarla come vogliamo e di invitare chi desideriamo, magari condividendo le foto delle vacanze o l’ultimo progetto a cui stiamo...

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!