Vaccini per il Covid-19: prenotabili con Poste italiane tramite sito e app

E’ operativa la piattaforma informatica per la tracciatura e la somministrazione dei vaccini per il Covid-19 prenotabili tramite Poste italiane.

Mentre in Italia si sono superate le 2 milioni di dosi inoculate (2.003.543 con la prima dose, mentre sono 659.565 quelli che hanno avuto la doppia dose) è diventata operativa la piattaforma informatica per la tracciatura e la somministrazione dei vaccini per il Covid-19 che, per le regioni collegate ai sistemi di Poste Italiane, offrirà prenotazioni online direttamente dal Postamat, tramite i portalettere, online o tramite call center.

La piattaforma è già attiva in 4 Regioni: Sicilia, Marche, Calabria e Abruzzo. Ad annunciarlo l’amministratore delegato di Poste Italiane Del Fante commentando la distribuzione della seconda tranche di 66.000 dosi del vaccino Moderna, in distribuzione in queste ore in tutta Italia. I cittadini che risiedono in queste regioni potranno prenotare la somministrazione del vaccino, quando terminerà la prima fase riservata alle categorie protette.

Vaccini per il Covid-19, come prenotare con Poste

Del Fante ha spiegato che “oltre 100.000 italiani hanno già completato il percorso di vaccinazione“. In queste quattro Regioni, ha evidenziato l’AD di Poste Italiane, quando la vaccinazione sarà aperta a tutti coloro che ne faranno richiesta dopo la prima fase dedicata alle categorie protette, potrà essere prenotata dai cittadini comodamente online (le informazioni saranno disponibili su https://info.vaccinicovid.gov.it/), tramite il call center, direttamente dall’Atm Postamat inserendo la propria tessera sanitaria o tramite i palmari in dotazione ai portalettere.

Abbiamo lavorato tantissimo con l’esercito italiano per strutturare il sito di Pratica di Mare come un centro logistico moderno” dice Del Fante, riferendosi all’organizzazione della logistica presso lo scalo militare romano. I vaccini per il Covid-19, ha spiegato il numero uno di Poste Italiane, vengono tracciati dai sistemi informatici aziendali che ne seguono il percorso dall’atterraggio dei voli fino alla distribuzione nelle ASL di tutta Italia, effettuata dal corriere espresso SDA.

vaccino per il covid-19 poste italiane

l’Italia “è il Paese europeo che ha il maggior numero di ‘vaccinati’, cioè di cittadini che hanno già effettuato sia la prima sia la seconda dose: 659.565 contro i 532mila della Germania e i 251mila della Spagna, mentre in Francia i cittadini già vaccinati non superano le 45mila unità. Siamo al terzo posto, inoltre, per vaccini somministrati in rapporto alla popolazione (1,07%), dopo la Danimarca e la Slovenia ma prima della Germania (0,64%), della Spagna (0,54%) e della Francia (0,07%)”.


Vaccini per il Covid-19: prenotabili con Poste italiane tramite sito e app - Ultima modifica: 2021-02-02T16:16:04+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!