Un nuovo studio pubblicato da IDC conferma un trend ormai noto nel settore ICT: la crescita del mercato dei Big Data, questo mix di tecnologie e servizi appartenenti a diversi segmenti dell’offerta IT, nuovi o già esistenti. . Quasi una rinascita per un mercato che ha subito il contraccolpo della crisi mondiale e che può ora contare su un settore che registra una crescita, a livello mondiale, a un tasso composto annuo (CAGR) del 31,7%.

Guardando al concreto i Big Data varranno 23,8 miliardi di dollari nel 2016. Il loro ritmo di crescita è pari a circa 7 volte quello del mercato ICT nel suo complesso, sottolinea IDC, confermando dati di uno studio analogo pubblicato un anno fa.

Quella dei Big Data è oggi un’opportunità enorme sia per gli end-user che per i vendor”, afferma Dan Vesset, vice presidente IDC per la ricerca in ambito Business Analytics e Big Data. “E’ un argomento importante per molti responsabili IT e non solo, e rappresenta un grande sbocco professionale per molti talenti del mondo informatico”.

Anche le aziende italiane devono far fronte a un inarrestabile flusso di informazioni generato dalla ‘intelligent economy’”, aggiunge Fabio Rizzotto, IT Research & Consulting Director di IDC Italia. “Quando i dati fanno segnare intensità crescenti in termini di velocità, varietà e volumi si delineano i contorni del concetto di Big Data, con nuove risposte richieste dalle aziende utenti all’industria ICT”.

Anche in Italia questo mercato dovrebbe offrire buoni risultati con una crescita superiore al 20% già nel 2013.

Dai dati raccolti nel Worldwide Big Data Technology and Services 2012-2016 Forecast, emergono anche altri spunti di riflessione. La carenza di risorse umane qualificate nella gestione di tecnologie analitiche e Big Data spingerà un numero crescente di aziende verso soluzioni cloud e appliance. Molte imprese esternalizzeranno non solo le tecnologie, ma anche i servizi.

Inizieranno ad acquisire quote importanti di mercato anche le soluzioni Big Data specializzate nella gestione dei dati generati da transazioni machine-to-machine.

Proprio per aiutare le aziende italiane a implementare un’efficace strategia mirata alla gestione dei Big Data e i CIO a districarsi nella variegata offerta di tecnologie e servizi, IDC Italia organizza il 20 febbraio a Milano la primissima e attesa edizione dell’IDC Big Data Conference.

Tra i CIO che hanno già confermato la loro partecipazione all’evento milanese in qualità di speaker o panelist citiamo Paolo Leoci di Vestas, Paolo Ciceri di la Rinascente e Alessandro Musumeci di Ferrovie dello Stato Italiane.

‘Big Data Theory’ per far rinascere il mercato ICT – VIDEO ultima modifica: 2013-01-29T11:17:14+00:00 da Web Digitalic
IQ Test WIFI

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!