Un nuovo brevetto Google potrebbe essere in futuro implementato nei notebook: il pc con cerniera motorizzata che si allinea al volto dell’utente.

Brevetto Google per il notebook che allinea alo schermo con la visione dell’utente

La maggior parte delle aziende, in particolare quelle delle dimensioni di Google, escogitano sempre nuove idee e depositano brevetti per mantenere la proprietà del design o del prodotto, anche se ipotetico: per questo motivo Google detiene i brevetti su alcuni progetti interessanti, ma ciò non significa che verranno mai incorporati in un prodotto reale.

Un nuovo brevetto appena registrato da Google, però, è qualcosa che potremmo effettivamente immaginare di vedere in un Chromebook o Pixelbook nel futuro.

Il brevetto, individuato da Patently Mobile, è stato depositato per la prima volta nel 2013 da Google e Ken Loo, Senior Product Design Engineer che ha lavorato al progetto di auto a guida autonoma, agli smartphone Pixel e al Pixelbook.

brevetto google

Ergonomia visiva al centro del brevetto Google

L’idea alla base del brevetto Google stesso è piuttosto semplice: per prima cosa, sul coperchio del portatile dovrebbe esserci una sezione sensibile al tocco che rileva che qualcuno lo sta toccando, quindi, utilizzando diversi sensori di luce ambientale e altre fotocamere, il portatile sfrutterebbe una cerniera motorizzata per aprire il coperchio del computer.

Ciò che è ancora meglio, però, è che i diversi sensori identificherebbero e traccerebbero il viso dell’utente per aprire la cerniera con l’angolo migliore per la visualizzazione.

La Descrizione del brevetto fatta da Google

Di seguito è riportato un rapido estratto del brevetto Google:

Un computer portatile che ha una struttura a cerniera motorizzata in grado di spostare il coperchio tra una posizione aperta e chiusa. Il movimento del coperchio si basa sull’input di una pluralità di sensori. Un sensore può essere configurato per determinare se l’utente si trova entro una distanza di soglia predeterminata. Un altro sensore potrebbe essere in grado di rilevare se l’utente ha effettuato un contatto diretto con il laptop. In una forma di realizzazione, il computer può avere un sensore d’immagine configurato per rilevare il volto dell’utente e regolare continuamente l’angolo e la posizione del coperchio per mantenere il viso nel campo visivo della telecamera e/o mantenere il coperchio nella posizione di visione ottimale.

Diventerà realtà?

Sfortunatamente la maggior parte di questi brevetti non viene mai incorporata in prodotti reali. Potremmo vedere questo cardine motorizzato in un prossimo Pixelbook 2? È possibile, ma non bisogna contarci troppo. È più che probabile che il costo e la dimensione della cerniera motorizzata sarà eccessivo per il Chromebook.

Brevetto Google: il pc che si allinea al volto dell’utente ultima modifica: 2017-12-04T07:32:59+00:00 da Web Digitalic
Anti-Hacker IQ Test

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!