La startup di robotica Exotec ha raccolto finanziamenti per 3.5 milioni di euro per l’impiego di robot in magazzini e depositi, così da mettere a disposizione di chi si occupa di logistica una flotta di mini robot che si occuperanno di imballaggi e consegne.

Exotec è stata fondata nel 2015 da Renaud Heitz di GE Healthcare e Romain Moulin di Exotec. I suoi robot sono già stati impiegati in modalità beta in alcune industrie. Con i 3,5 miliardi di euro di nuovi finanziamenti la società di aspetta di lanciare il primo robot – che si chiama Exo – già agli inizi del 2017.

I robot in miniatura verrebbero così impiegati tra gli operatori che si occupano di logistica che, solitamente chiedono, ai propri dipendenti di attraversare i propri magazzini innumerevoli volte ogni giorno, scegliendo di scaffale in scaffale gli articoli destinati alle spedizioni. La distanza media percorsa da un dipendente impiegato in questo tipo di settore va dai 15 ai 4 chilometri giornalieri. Attraverso un sistema di intelligenza centralizzato, il lavoro umano verrebbe notevolmente agevolato.

exotec exo

Exotec Solutions non ha ancora lasciato sapere con precisione a quanto ammonti il capitale raccolto finora, ma ha fatto sapere che utilizzerà la liquidità più recente per accelerare lo sviluppo commerciale del prodotto, ma di pari passo, di voler triplicare i robot impiegati nel giro dei prossimi sei mesi.

“Le ultime sovvenzioni che siamo riusciti ad ottenere ci serviranno per incrementare lo sviluppo commerciale mentre ci prepariamo ad annunciare diverse partnership con i key player dell’industria della logistica” ha spiegato Moulin, attuale CEO.
“Stiamo cercando finalizzare la seconda generazione di prodotti con un’intelligenza ancora maggiore e capacità ulteriori. Il lancio ufficiale avverrà all’Intralogistics Europe che si terrà il prossimo marzo, ha aggiunto Heitz, CTO della società.
La robotica e i veicoli a guida autonoma sono a un stadio sufficientemente avanzato per investimenti da parte di diversi settori industriali. Solo quest’anno, Bossa Nova ha raccolto 14 milioni di dollari per una flotta di robot che aiutano i negozi di retail a disporre di stock di merce sufficienti a coprire il fabbisogno dei clienti e ottimizzare i processi di inventario. Nel Regno Unito, Just Eat sta investendo in modo incisivo per la consegna dei pasti attraverso i robot. La startup medica Cambridge Medical Robotics ha raccolto ultimamente circa $20 milioni per i propri robot da impiegare nella microchirurgia. France’s Navya ha raccolto $34 milioni per gli autobus-navetta a guida autonoma. E ancora, la Zipline ha messo nelle proprie casse $25 milioni per i droni automatici che consegnano sangue, vaccini e medicine, mentre Prenav è a quota $6.5 milioni con i suoi droni che si occupano della supervisione e ispezione di edifici e proprietà.
La mobilità applicata alla logistica è quindi un settore in rapida crescita. Il mercato globale per la preparazione degli ordini si stima che si aggiri attorno ai 30 miliardi di dollari, e solo in Francia sono presenti almeno 5.000 depositi di merci. La Exotec Solutions ha sviluppato una nuova generazione di robot per la logistica ponendosi come un leader indiscusso del settore.

Depositphoto Novembre 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!