Il passaggio al cloud è una delle riflessioni più pressanti per l’IT aziendale: ci sono almeno 5 buoni motivi per affrontarlo, dalla maggior efficienza al minor consumo energetico, senza scordare la sicurezza. Scoprite l’opportunità di un partner tecnologico completamente italiano come Netalia.

1 – Tutti prima o poi passeranno al cloud
Il tasso di adozione del cloud è in rapida crescita in questi mesi e continuerà nel futuro: nel 2018, secondo le stime del Global Cloud Index di Cisco, il 78 per cento dei workload passeranno dal cloud e lo storage dei dati delle aziende risiederà su server virtuali. Le opportunità di utilizzo del cloud sono interessanti: meglio partire subito per non ritrovarsi indietro. Per le aziende che si trovano a ridiscutere in modo propositivo l’evoluzione del proprio business il passaggio al cloud diventa oggi un punto centrale, che è bene affrontare rivolgendosi a consulenti e partner che sollevino il cliente dagli aspetti prettamente tecnologici. Netalia è uno di questi: un provider in grado di guidare il passaggio al cloud in modo semplice e tagliato sulle esigenze di partner e clienti.

2 – Il cloud garantisce la sicurezza dei dati
Passare al cloud significa aumentare la propria soddisfazione e garantirsi sonni tranquilli: lo dichiarano 94 Cio su 100 dopo aver adottato metodologie di lavoro basate sul cloud. I dati del Cloud Industry Forum dimostrano come anche lo scoglio psicologicamente più duro – quello del timore per la sicurezza dei propri dati – si stia lentamente sgretolando. Perché chi ha già adottato il cloud investe nella garanzia di un luogo sicuro dove ospitare i propri dati. Le aziende come Netalia, cloud provider interamente italiano, lavorano costantemente investendo sulla sicurezza e utilizzando sistemi avanzati di protezione e replica dei dati. Senza dimenticare una delle caratteristiche uniche del prodotto Netalia: i dati sono sicuri anche perché restano solo in Italia nei suoi data center dedicati.

3 – Il cloud è più efficiente dell’IT tradizionale
Efficienza del servizio, risparmio e agilità d’uso: il passaggio al cloud garantisce una maggiore resa e convenienza rispetto a un sistema IT tradizionale in azienda. Secondo le stime di IDC, il cloud è fino al 40 per cento più conveniente per una PMI se comparato all’utilizzo di un proprio sistema IT di tipo classico. Netalia offre ai propri partner e clienti la massima compatibilità e soluzioni concrete alle esigenze delle aziende in costante mutazione.

4 – Il cloud è un linguaggio
Il cloud permette di parlare con tutto il mondo, poiché è portatore di un linguaggio comune fatto di processi semplificati e di minori investimenti. Assicura in maniera semplice l’integrazione dei processi aziendali con quelli di partner e fornitori e come tutte le lingue, ha necessità di essere compresa. Per questo Netalia fa del cloud un linguaggio condiviso: sa raccontare punto per punto i passaggi di questo cambiamento, grazie all’assenza di vincoli e lock-in nelle sue soluzioni. L’azienda offre servizi 100 per cento italiani, anche dal punto di vista del supporto tecnico, gestito da interlocutori che parlano la vostra stessa lingua.

5 – Il cloud fa bene all’ambiente
Grazie alla virtualizzazione l’IT aziendale diventa sempre più verde e amico dell’ambiente: la maggiore efficienza e il risparmio energetico sono tra i punti saldi del cloud poiché permettono di ottimizzare costi e consumi. Lo dicono anche i dati della società di analisi Gartner: il 64 per cento delle imprese che sono passate al cloud hanno ridotto il loro impatto ambientale e il consumo di energia. Netalia propone ai suoi clienti anche l’analisi e la valutazione dei costi ambientali delle tecnologie utilizzate prima del cloud: l’efficienza d’utilizzo dei data center e l’evidente risparmio energetico nella sede aziendale sono chiari già dai primi mesi di utilizzo di un servizio come quello di Netalia.

Efficiente, sicuro e condiviso: ecco il cloud secondo Netalia

Netalia cloud

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!