La startup di cloud security Skyhigh Networks raggiunge un capitale da 105 milioni.
La Thomvest Partners ha finanziato la D-Series ed è stata coadiuvata da sostenitori di ritorno, ovvero la Greylock Partners e la Sequoia Capital. Un’operazione modesta se si pensa a fatto che la valutazione pre-money sia ben più elevata di quella post-money che si aggirava attorno ai 340 milioni a metà del 2014 per la C-Series. Il prezzo però è più basso in quanto le azioni della D-Series hanno un prezzo inferiore a quelle della C-Series, questo è dovuto anche all’ampiamento del bacino dei dipendenti, avvenuto dall’ultimo finanziamento e non dall’esito di una decrescita del valore di Skyhigh Networks.

“Vogliamo essere certi del fatto di poter garantire ai nostri dipendenti delle buone assegnazioni di opzioni. Il nostro team è composto da persone che ci hanno scelti, preferendoci ad altre società importanti, ed è per questo che vogliamo premiarli” ha raccontato il presidente e CEO di Skyhigh Networks, Rajiv Gupta.

La sicurezza deve essere il cardine del Cloud delle grandi aziende e degli enti di governo, come ad esempio avviene per i loro clienti Aetna, Comcast e lo stato del Missouri, e la Skyhigh Networkspromette di diventare per il Cloud quello che Symantec ha fatto per i dispositivi mobili e Cisco Systems per i data network.

“Il punto di controllo per il cloud è indispensabile per le imprese, affinché non ci si ritrovi a tradire le promesse del cloud per mezzo di pericoli disgreganti” e prosegue Gupta: “La cloud disruption si muove a ritmi vertiginosi perché è guidata da gente normale, gente come noi, che cerca di portare avanti il proprio lavoro in modo sempre più veloce ed efficiente, persone che non hanno intenzione di tollerare che gli avanzamenti di carriera avvengano secondo i principi di Dilbert (secondo cui la leadership è il modo che la natura ha per rimuovere gli stupidi dal processo produttivo) delle scorse generazioni”.
Gupta aggiunge inoltre che vuole che Skyhigh Networks porti a profitti, sebbene non si sia espresso in termini di tempistiche: “La prossima volta che raccoglieremo finanziamenti, avverrà con una IPO”.

Skyhigh Networks: $40 milioni per il controllo del Cloud ultima modifica: 2016-09-27T15:00:08+00:00 da Web Digitalic
Accenture Cristina

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!