Da 45 anni professionista nella comunicazione e specialista in soluzioni a 360 gradi per qualsiasi tipo di ambiente, il Gruppo Masserdotti ha, recentemente, apportato importanti cambiamenti interni all’azienda per leggere la contemporaneità, incrementando il management, la forza vendite e implementando il reparto produttivo. Oltre ai nuovi sistemi per la stampa sublimatica e di adesivi e agli aggiornamenti software dedicati alle attività multimediali, sono stati installati nel mese di marzo 2011 la prima flatbed Durst Rho 750 HS e a settembre 2011 il sistema industriale UV roll-to-roll Rho 500R.

Alberto Masserdotti, AD del Gruppo, commenta: “Abbiamo fatto una rivisitazione tecnologica e commerciale dell’azienda, puntando molto sul concetto di solidità industriale. In Durst abbiamo sempre visto una realtà serissima e all’avanguardia, riconoscendo ai loro sistemi la massima affidabilità e standard qualitativi eccellenti. Fino ad oggi – tuttavia – il Gruppo Masserdotti si è sempre distinto per un DNA pioneristico, privilegiando sistemi Beta se non addirittura prototipi. Scegliere Durst significa modificare il nostro DNA, installando un sistema produttivo e impeccabile fin dal primo giorno con la garanzia di standard produttivi industriali”. Nell’ottica di un piano di crescita volto al rilancio dell’azienda e al suo ammodernamento per la realizzazione di soluzioni sempre attuali, Masserdotti ha intrapreso un dialogo con Durst a partire dall’edizione 2010 di Fespa. Un ragionamento a lungo termine, in linea con il proprio piano di sviluppo. “Conosciamo Durst da oltre dieci anni” – spiega Masserdotti – “e abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto con loro. Per noi scegliere un produttore di sistemi di stampa non significa banalmente individuare un fornitore, ma un partner a tutti gli effetti con cui instauriamo un canale di fiducia e di collaborazione finalizzato alla crescita professionale, al perfezionamento e alla ricerca di nuove soluzioni. Il percorso che ha portato alla scelta di implementare i sistemi Durst può in prima battuta sembrare lungo. In realtà, se analizzato da un altro punto di vista, questa decisione acquista però ancora maggiore valore in quanto frutto di un ragionamento oculato che ci ha portato a scegliere il meglio e identificando in Durst un nuovo partner”.

L’avvio della collaborazione con Durst si è dimostrato da subito oltre le aspettative e di buon auspicio per ulteriori sviluppi futuri. Dopo aver testato una qualità eccellente nella stampa di supporti rigidi con Rho 750, il Gruppo Masserdotti ha infatti scelto di installare anche una Rho 500R. Masserdotti continua: “Secondo il nostro business plan avevamo previsto questa installazione per fine 2011 e invece, trovandoci in anticipo sui nostri progetti, il sistema era già operativo nel nostro reparto produttivo ai primi di settembre. Rho 500R è stata scelta per la solidità, un vero e proprio ‘carro armato’, sempre in funzione, giorno e notte. Inoltre, è una macchina versatile, con la possibilità di caricare l’adesivo contemporaneamente su tre bobine, permettendoci di ottimizzare la produzione del mercato on demand”.

Particolarmente degno di nota, il progetto che ha visto il coinvolgimento del Gruppo Masserdotti all’edizione 2011 della Mostra del Cinema di Venezia, per la realizzazione degli elementi grafici dell’evento, per un totale di circa 3.000 mq. “Abbiamo realizzato la prestigiosa commessa in tempi di record – spiega Masserdotti – e ciò è stato possibile proprio grazie all’affidabilità e alla velocità dei sistemi installati nel nostro reparto produttivo. Le stampanti Durst, in un’occasione come questa, hanno davvero fatto la differenza”.

A dimostrazione della partnership siglata con Durst, Masserdotti ha coinvolto l’azienda altoatesina anche nel’innovativo progetto presentato dal Gruppo in occasione di Viscom 2011: DekoDigital Network, la community finalizzata ad aggregare imprese e professionisti qualificati e selezionati che operano nei diversi ambiti della comunicazione visiva su tutto il territorio nazionale. Durst sarà quindi tra i protagonisti di questa iniziative con un ruolo attivo in qualità di partner tecnologico.

Quando tecnica, stampa e qualità si incontrano ultima modifica: 2012-04-10T14:52:12+00:00 da daniela.schicchi

No Banner to display

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!