Cyber Security

I vantaggi della strategia Zero Trust Fortinet per i rivenditori

Agilità ed efficienza sono i requisiti fondamentali oggi per i rivenditori, i Var, i partner del canale IT. Fortinet e Computer Gross collaborano da tempo proprio per creare soluzioni tecnologiche e servizi che possano garantire ai partner di offrire ai propri clienti il massimo della sicurezza con la giusta profittabilità.

I fornitori di servizi gestiti (MSP) e i fornitori di servizi di sicurezza gestiti (MSSP) devono infatti affrontare un mercato sempre più affollato. Per differenziarsi, devono creare una struttura agile e investire nella giusta tecnologia.
I partner hanno bisogno di piattaforme di sicurezza integrate in grado di proteggere i sistemi dei loro clienti, ma che siano sufficientemente flessibili per rispondere alle proprie esigenze aziendali interne.
Il Fortinet Partner Program, creato da Fortinet e accessibile ai partner anche attraverso Computer Gross, fornisce le migliori tecnologie e le certificazioni di cui MSP e MSSP hanno bisogno per raggiungere i propri obiettivi e per fare in modo che i loro clienti possano beneficiare della migliore tecnologia di sicurezza. L’approccio di Fortinet alla strategia Zero Trust è semplice ed efficace dato che i benefici della Universal Zero Trust Network Access vengono erogati come parte del FortiGate Next-Generation Firewall (NGFW), che protegge gli utenti da remoto e in ufficio. “Offrendo le soluzioni Fortinet ZTNA (Zero Trust Network Access) i partner possono aiutare i clienti a implementare architetture Zero Trust che offrono sicurezza e networking insieme. Inoltre queste soluzioni fanno parte della Fortinet Security Fabric , così i partner hanno anche tutti gli strumenti di visibilità, controllo e gestione di cui hanno bisogno per fornire una protezione completa ai loro utenti, per tutti dispositivi e le applicazioni sull’intero arco dei nuovi confini aziendali” ha sottolineato Cesare Radaelli, Sr. Director Channel Account di Fortinet.

Cesare Radaelli, Sr. Director Channel Account di Fortinet

I vantaggi dell’approccio Fortinet alla strategia Zero Trust:

1. Consente il vero smart working da qualsiasi luogo
2. Porta l’approccio Zero Trust anche agli accessi da remoto
3. Fornisce criteri coerenti di accesso alle applicazioni per gli utenti all’interno e all’esterno della rete aziendale
4. Fornisce agli utenti un accesso granulare alle applicazioni
5. Fornisce la verifica per singola sessione dei dispositivi e degli utenti con controllo continuo e in tempo reale
6. Funziona con le soluzioni FortiGate NGFW esistenti
7. Semplifica la transizione da una VPN

Best practice Zero Trust per i partner

L’obiettivo di Fortinet non è semplicemente quello di fornire dei prodotti, ma anche una visione del modello di business per il canale. “L’approccio di Fortinet si sposa molto bene con quello di Computer Gross – ha sottolineato Gianluca Guasti, Value Business & Marketing Director di Computer Gross – da sempre il nostro obiettivo non è semplicemente fornire hardware e software ai rivenditori, ma quello di dare loro gli strumenti per avere successo nel proprio business, dalla formazione ai servizi avanzati. Il nostro successo sta nel successo degli operatori che si rivolgono a noi e con i quali vogliamo creare una vera partnership condividendo anche la visione del mercato e un approccio strategico alla sicurezza in particolare”.

Gianluca Guasti, Value Business & Marketing Director di Computer Gross

Ecco i consigli per i Var, rivenditor, gli Msp e Mssp che voglio sposare la strategia Zero Trust

1. Raccontare i vantaggi della propria strategia e di tutti i prodotti che possono migliorare la posizione del cliente nella scala della sicurezza.
Fortinet Universal ZTNA incorpora FortiClient e FortiGate NGFW, che si integrano perfettamente con Fortinet Security Fabric. I partner hanno così l’opportunità di istruire i clienti su come ciascuna tecnologia e servizio collabori per creare l’architettura globale Zero Trust.

2. Utilizzare una piattaforma integrata.
Di fatto i partner costruiscono la propria reputazione sui servizi e sulle tecnologie che offrono. I clienti si rivolgono a MSP e MSSP per accedere a soluzioni che non possono permettersi integralmente o che non riescono a gestire internamente.
I partner hanno quindi bisogno di soluzioni in grado di fornire visibilità e strumenti di gestione su tutti i prodotti installati per garantire la protezione in ogni ambiente.
Attraverso la piattaforma Fortinet gli MSP hanno accesso a soluzioni fortemente integrate e progettate per lavorare insieme e garantire la sicurezza dei clienti, ma anche tutti gli strumenti per realizzare report, procedere alla fatturazione e per la creazione di ticket di assistenza.

3. Attività ad alto ritorno sugli investimenti.
Alcuni clienti non dispongono di una strategia di sicurezza definita e potrebbero sentirsi sopraffatti dall’idea di implementare un’architettura Zero Trust.
L’approccio Zero Trust non è solo una tecnologia, in realtà è un viaggio, un percorso, in cui MSP e MSSP possono accompagnare i clienti a qualunque altezza essi si trovino. Gli operatori dovrebbero innanzitutto fornire gli elementi fondamentali di questa filosofia di sicurezza, quelli che hanno l’impatto più significativo in tempi brevi. Quando i partner sono in grado di dare valore rapidamente, creano un legame di fiducia con il cliente, sul quale si possono poi costruire progetti più avanzati.

4. Creare fiducia in base all’esperienza.

Sebbene i partner facciano affidamento sulla tecnologia, i loro servizi sono un elemento chiave di differenziazione. Per costruire solide relazioni, MSP e MSSP devono guadagnare la fiducia dei clienti, soprattutto attraverso la propria attività.
Per i partner, la specializzazione e l’acquisizione di certificazioni possono essere un fattore di differenziazione importante. Un nuovo cliente potrebbe già conoscere il valore che una determinata tecnologia può apportare alle proprie iniziative Zero Trust, quindi, ai suoi occhi, la differenza tra due fornitori di servizi spesso si riduce all’esperienza e alla competenza che questi possono dimostrare, per esempio attraverso le certificazioni acquisite.

Non bisogna poi dimenticare che oggi le aziende sanno quanto sia importante che i loro fornitori di servizi continuino ad accrescere le proprie competenze, in modo da poter rispondere con efficienza al panorama delle minacce in continua evoluzione. Le specializzazioni e le certificazioni dimostrano che i partner mantengono aggiornate le proprie competenze.

La creazione di valore

Il Fortinet Engage Partner Program consente agli MSP e agli MSSP di sfruttare le tecnologie Fortinet strettamente integrate, altamente automatizzate e ad alte prestazioni per migliorare la redditività offrendo formazione tecnica, di marketing e supporto alle vendite. Con le Fortinet Partner Specializations , i tecnici possono concentrarsi su tematiche fortemente richieste dal mercato e, una volta che l’operatore diventa idoneo per la designazione come partner specializzato, beneficiano anche della visibilità sul Fortinet Partner Locator.

 

Digitalic per Fortinet

 


I vantaggi della strategia Zero Trust Fortinet per i rivenditori - Ultima modifica: 2023-02-27T09:55:21+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Recent Posts

Seeweb: l’AI “Made in Italy” può essere la svolta per le nostre Pmi

L’intelligenza artificiale è la leva per l’innovazione delle piccole e medie imprese italiane, ma è…

3 giorni ago

OpenAI lancia l’intelligenza artificiale vocale: Voice Engine

OpenAI lancia Voice Engine: una AI che replicale voci umane con precisione, utile per l’accessibilità…

5 giorni ago

Best Place To Work: le migliori aziende in cui lavorare in Italia, classifica 2024

Pubblicata la classifica Best Workplaces Italia 2024 nella quale sono indicate le migliori aziende in…

5 giorni ago

L’intelligenza artificiale per cercare lavoro, ci pensa la startup italiana Joinrs

Joinrs, ex Tutored, è una startup nata in Italia che sfrutta l’intelligenza artificiale per fare…

2 settimane ago

Buona Pasqua 2024: immagini di auguri per WhatsApp

Le più belle immagini di Buona Pasqua 2024, divertenti e originali con frasi che potete…

2 settimane ago

Immagini GIF Buona Pasqua 2024: gli auguri per WhatsApp e i Social

Immagini GIF Buona Pasqua 2024: le GIF di auguri divertenti, simpatiche da condividere su WhatsApp…

2 settimane ago

Digitalic © MMedia Srl

Via Italia 50, 20900 Monza (MB) - C.F. e Partita IVA: 03339380135

Reg. Trib. Milano n. 409 del 21/7/2011 - ROC n. 21424 del 3/8/2011