intelligenza artificiale

Luma AI rivoluziona la produzione video con Dream Machine

Luma AI, start-up con base a San Francisco, ha lanciato Dream Machine, un innovativo sistema basato sull’intelligenza artificiale che si propone di modificare profondamente il settore della produzione video. Questo sistema trasforma le descrizioni testuali in video ad alta definizione in maniera semplice e veloce, è già disponibile e si può provare gratuitamente.

Dream Machine di Luma AI

Questa nuova tecnologia si rivolge sia agli appassionati sia ai professionisti del settore video, fornendo uno strumento creativo destinato a cambiare il mercato dei contenuti video. Dream Machine è già disponibile sul sito di Luma AI e promette di rendere semplice la creazione di brevi clip video da descrizioni scritte, o anche da immagini.
Per esempio, digitando “un cucciolo di corgi che rincorre una palla su una spiaggia al tramonto,” Dream Machine è in grado di generare una clip dettagliata in meno di due minuti. Rispetto ai sistemi concorrenti, Dream Machine si distingue per la sua immediatezza d’uso e per la possibilità di integrazione tramite API e plugin in software di editing video.
L’obiettivo di Luma AI è quello di attrarre una vasta gamma di utenti, riducendo le barriere all’entrata nel mondo dei video generati tramite AI e stimolando l’innovazione in questo campo.

AI Video

Dream Machine di Luma AI arriva in un periodo di intensa competizione nel settore dell’AI generativa, dove grandi aziende e start-up cercano di sviluppare sistemi in grado di produrre contenuti realisticamente convincenti a partire da brevi testi. Queste tecnologie hanno il potenziale di rivoluzionare vari settori, dal marketing all’istruzione e oltre.
Sebbene questa nicchia di mercato sia ancora in fase iniziale, l’industria si impegna a migliorare costantemente la qualità e coerenza delle tecnologie di generazione contenuti.

Aspetti etici e legali dei video generati dall’AI

La semplicità nel creare video offerta per esempio da Dream Machine, sollevano questioni etiche e legali importanti, specialmente in un contesto in cui le normative e l’etica stanno faticando a tenere il passo con l’avanzamento tecnologico. Queste tecnologie ci espongono anche a grandi rischi come l’abuso di deepfake, la disinformazione e la violazione dei diritti d’autore.
L’introduzione di Dream Machine nel mercato mette in luce i notevoli progressi nel settore degli AI generativi, aprendo la strada a un futuro dove il confine tra realtà e finzione diventa sempre più sfumato. La storia dei media generati dall’intelligenza artificiale è appena iniziata, c’è ovviamente grande entusiasmo ma anche preoccupazione per le implicazioni future.


Luma AI rivoluziona la produzione video con Dream Machine - Ultima modifica: 2024-06-16T17:13:41+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Recent Posts

Negli USA si punta sull’energia nucleare per alimentare l’intelligenza artificiale

Alla ricerca di energia per alimentare i data center per l’intelligenza artificiale, le compagnie americane…

4 giorni ago

La spunta blu di “X” è ingannevole, la denuncia della UE

L'Unione Europea accusa "X" di violare il Digital Services Act con il sistema della spunta…

4 giorni ago

L’AI riduce l’originalità generale: lo studio scientifico

L'AI è utile per migliorare il processo creativo e la qualità della scrittura, ma le…

4 giorni ago

NürnbergMesse Italia celebra 15 anni di successi

NürnbergMesse Italia ha celebrato il quindicesimo anniversario con un evento a Milano, evidenziando successi, leadership…

5 giorni ago

Alessandro La Volpe è il nuovo amministratore delegato di IBM Italia

Alessandro La Volpe è il nuovo Amministratore Delegato di IBM Italia, succedendo a Stefano Rebattoni.…

6 giorni ago

Shibuya AXSH: il nuovo simbolo di arte, cucina e tecnologia a Tokyo

Shibuya AXSH a Tokyo è un hub di 23 piani che combina arte, cucina, moda…

1 settimana ago

Digitalic © MMedia Srl

Via Italia 50, 20900 Monza (MB) - C.F. e Partita IVA: 03339380135

Reg. Trib. Milano n. 409 del 21/7/2011 - ROC n. 21424 del 3/8/2011