Hardware & Software

Motorola bendable: il telefono che si avvolge al polso come uno smartwatch

Motorola bendable: rivelato un concept phone con display flessibile che può avvolgersi attorno al polso, funzionando come un dispositivo ibrido tra smartphone e smartwatch
Motorola presenta un rivoluzionario concept phone con un display flessibile che può arrotolarsi intorno al polso ed essere indossa come un bracciale cangiante. Il dispositivo funziona come un telefono standard, tuttavia, può essere regolato in varie forme per una flessibilità e portabilità uniche. Nonostante il ritardo delle aziende nel rilasciare telefoni con design radicalmente nuovi, Motorola è riuscita ad offrire un’anteprima emozionante di ciò che il futuro potrebbe riservare per i dispositivi mobile.


Motorola bendable Concept Phone

Motorola, famosa per le sue innovative soluzioni tecnologiche, ha sorpreso tutti rivelando di recente il suo ultimo concept phone, un telefono con un display flessibile che può avvolgersi attorno al polso.
Motorola è sempre stata all’avanguardia dell’innovazione, con l’intento costante di offire un’esperienza significativa e attenta per i suoi consumatori. E quest’anno, all’evento Lenovo Tech World ’23, Motorola ha colto l’occasione per dimostrare il suo impegno portando le sue iniziative basate sull’intelligenza artificiale (AI) a un livello completamente nuovo.
Il display, quando è completamente disteso, misura 6.9 pollici e funziona esattamente come un telefono standard, offrendo un’esperienza Android completa. Ma si può anche avvolgere il dispositivo per emulare l’esperienza del Motorola Razr Plus, trasformandolo di fatto in uno smartwatch.
Il nuovo concept utilizza un display pOLED FHD+ che può essere piegato e plasmato in diverse forme, in base alle esigenze degli utenti. Questa tecnologia si basa sulle innovazioni precedenti nel campo dei display dai dispositivi pieghevoli sia negli smartphone che nei PC.

Il concept del Motorola Bendable può essere impostato per avere un’esperienza standard, come un normale telefono Android oppure indossato al polso, o può essere posizionato in diverse modalità.

Nuove funzionalità AI di motorola

La personalizzazione è un elemento chiave per Motorola. Per questo, l’azienda sta esplorando come l’AI può migliorare la personalizzazione del dispositivo. Ha sviluppato un modello AI generativo implementato direttamente sul dispositivo che permette agli utenti di estendere il proprio stile al telefono. Gli utenti possono caricare o scattare una foto del loro outfit per produrre molteplici immagini uniche generate dall’AI che riflettono il loro stile. Queste immagini possono poi essere utilizzate come sfondo personalizzato del dispositivo.

MotoAI

Lenovo sta sviluppando un assistente personale per PC e smartphone. Con la capacità di apprendere continuamente, ha un modello di base unico per ogni utente, garantendo al tempo stesso la protezione della loro privacy. MotoAI, che può elaborare dati e gestire task localmente sul dispositivo, consente inoltre un’esperienza più dinamica, personale e utile nel tempo.


Guardando al Futuro

Nonostante le sfide che i telefoni pieghevoli stanno affrontando, come la resistenza e il prezzo, il Motorola Bendable offre un’anteprima emozionante di ciò che potrebbe essere il futuro dei dispositivi mobile. Non vediamo l’ora di vedere cosa ci riserva il futuro nel mondo dei dispositivi pieghevoli.


Motorola bendable: il telefono che si avvolge al polso come uno smartwatch - Ultima modifica: 2023-10-29T12:51:28+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Recent Posts

AI: piccolo è meglio, i vantaggi degli SLM contro gli LLM

Nella sfida dell'AI, la tendenza è che "piccolo è meglio". Mentre i grandi modelli linguistici…

6 giorni ago

Google punta tutto sull’AI generativa: Google Cloud Next 24

Google Cloud Next 24 ha concentrato l'attenzione sull'intelligenza artificiale generativa, sebbene le sfide di adozione…

6 giorni ago

Sicurezza e AI: la visione all’ Ignite On Tour Milano di Palo Alto Networks

All’evento Ignite On Tour Milano si sono svolte discussioni avvincenti su AI e sicurezza, con…

6 giorni ago

I manager diventano insegnanti grazie alla startup italiana Wibo

La startup edtech Wibo rivoluziona la formazione manageriale con Baricco, Farinetti e i migliori executive…

6 giorni ago

Seeweb: l’AI “Made in Italy” può essere la svolta per le nostre Pmi

L’intelligenza artificiale è la leva per l’innovazione delle piccole e medie imprese italiane, ma è…

2 settimane ago

OpenAI lancia l’intelligenza artificiale vocale: Voice Engine

OpenAI lancia Voice Engine: una AI che replicale voci umane con precisione, utile per l’accessibilità…

2 settimane ago

Digitalic © MMedia Srl

Via Italia 50, 20900 Monza (MB) - C.F. e Partita IVA: 03339380135

Reg. Trib. Milano n. 409 del 21/7/2011 - ROC n. 21424 del 3/8/2011