Cyber Security

Yarix lancia Egyda: l’AI continua a rivoluzionare la Cybersicurezza

Arriva Egyda: Yarix, società della business unit Digital Security di Var Group, ha annunciato il lancio di Egyda: un sistema di sicurezza di nuovo genere che sfrutta l’intelligenza artificiale (IA) per ridurre i tempi di risposta alle minacce informatiche del 40%.

Mirko Gatto, Head of Digital Security Var Group & CEO di Yarix

Cos’è Egyda

Nell’ultimo anno abbiamo assistito ad un drammatico aumento degli attacchi informatici in Italia, che è il terzo paese più bersagliato al mondo da questo tipo di minaccia. Il dato più preoccupante è la costante diminuzione del tempo che intercorre tra l’intrusione di un criminale nei sistemi e l’effettivo lancio dell’attacco. Con ransomware sempre più rapidi e performance di attacco che necessitano di meno tempo per studiare e compromettere i sistemi, l’attenzione verso la cybersicurezza è in costante aumento.

Egyda: la risposta all’aumento della AI criminale

In risposta a questa crescente sfida, Yarix ha creato Egyda, un sistema che aiuta le aziende a rispondere in tempi più rapidi agli attacchi informatici. Questo è reso possibile grazie alla potente integrazione dell’IA, che analizza i comportamenti degli utenti e una grande quantità di dati, permettendo alla piattaforma di reagire ai tentativi di attacco con maggiore velocità e precisione.

Egyda è strutturato su un sistema modulare che aiuta gli analisti nel processo di raccolta di informazioni, nella categorizzazione degli eventi e nel triage. Il suo obiettivo è quello di ridurre il carico di lavoro complessivo e di aumentare la velocità di analisi e risposta ai problemi.

 Come funziona Egyda

Grazie a un sistema custom di UBA (User Behaviour Analytics) e machine learning, Egyda è in grado di registrare flussi di autenticazioni e comportamenti degli utenti. Quando il comportamento di un utente si discosta sensibilmente dagli schemi abituali, la piattaforma solleva un allarme.

 L’importanza di Egyda

 

In un contesto socioeconomico in continuo cambiamento e alla luce dell’attualità sempre più frastagliata dal punto di vista geopolitico, il crimine cibernetico è in costante evoluzione per sofisticatezza e rapidità. La risposta delle aziende, così come della pubblica amministrazione, deve perciò esserlo altrettanto. Egyda nasce proprio per rispondere a un’esigenza del mercato: contrastare il crimine informatico ottimizzando la gestione degli allarmi provenienti dalle aziende sotto il controllo del Security Operation Center (SOC) – ha commentato Mirko Gatto, Head of Digital Security Var Group & CEO di Yarix. Il progetto è nato poco meno di un anno fa, quando ci siamo resi conto che il numero sempre crescente di allarmi, nonché il livello di precisione e rapidità degli attacchi, rischiavano di minare le attività del SOC e l’eccellente e certosino lavoro degli analisti che 24/7 controllano la sicurezza delle aziende italiane. Grazie a Egyda, siamo in grado di ottimizzare il tempo di risposta, sgravando il personale tecnico da una serie di mansioni ormai delegate all’intelligenza artificiale e permettendoci di iscrivere gli attacchi o i singoli tentativi di accesso dentro un quadro più grande, disegnando una mappa geografica e comportamentale del crimine informatico”.


Yarix lancia Egyda: l’AI continua a rivoluzionare la Cybersicurezza - Ultima modifica: 2024-02-29T12:26:26+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Recent Posts

AI: piccolo è meglio, i vantaggi degli SLM contro gli LLM

Nella sfida dell'AI, la tendenza è che "piccolo è meglio". Mentre i grandi modelli linguistici…

6 giorni ago

Google punta tutto sull’AI generativa: Google Cloud Next 24

Google Cloud Next 24 ha concentrato l'attenzione sull'intelligenza artificiale generativa, sebbene le sfide di adozione…

6 giorni ago

Sicurezza e AI: la visione all’ Ignite On Tour Milano di Palo Alto Networks

All’evento Ignite On Tour Milano si sono svolte discussioni avvincenti su AI e sicurezza, con…

6 giorni ago

I manager diventano insegnanti grazie alla startup italiana Wibo

La startup edtech Wibo rivoluziona la formazione manageriale con Baricco, Farinetti e i migliori executive…

6 giorni ago

Seeweb: l’AI “Made in Italy” può essere la svolta per le nostre Pmi

L’intelligenza artificiale è la leva per l’innovazione delle piccole e medie imprese italiane, ma è…

2 settimane ago

OpenAI lancia l’intelligenza artificiale vocale: Voice Engine

OpenAI lancia Voice Engine: una AI che replicale voci umane con precisione, utile per l’accessibilità…

2 settimane ago

Digitalic © MMedia Srl

Via Italia 50, 20900 Monza (MB) - C.F. e Partita IVA: 03339380135

Reg. Trib. Milano n. 409 del 21/7/2011 - ROC n. 21424 del 3/8/2011