Hardware & Software

Snom: non c´è “digital workplace” senza terminali di nuova generazione

L’evoluzione dell’ambiente di lavoro degli ultimi anni ha favorito la trasformazione del modo in cui comunichiamo a livello aziendale. Quello che non è cambiato tuttavia è il ruolo di primo piano che le aziende ascrivono agli strumenti per le telecomunicazioni. I telefoni da ufficio ne sono un esempio lampante. Chi prevedeva un declino dell’impiego di questi apparecchi in ambiente aziendale si è profondamente sbagliato. Di fatto, il tradizionale telefono da ufficio si è evoluto per rispondere a nuove esigenze operative.

L’età dell’oro della telefonia IP

La telefonia IP è oggi il punto chiave per garantire una comunicazione di qualità, funzioni avanzate, connessione ai sistemi informativi e alle diverse applicazioni per la gestione della clientela. Queste caratteristiche rientrano in un approccio di comunicazione unificata attualmente molto ricercato da aziende di ogni ordine e grado, poiché si è dimostrato chiave imprescindibile per garantire la reperibilità e salvaguardare la produttività delle aziende anche in situazioni d’emergenza. Il mercato offre numerose alternative lato terminali, è quindi importante valutare bene le proprie esigenze per selezionare i terminali più in grado di rispondere a sfide particolari, come ad esempio quelle poste dal settore medico, industriale, ricettivo o della logistica, o molto semplicemente dall’infrastruttura degli edifici aziendali.

Il VoIP senza fili

Naturalmente la maggior parte dei terminali IP necessita per lo meno di una connessione cablata alla rete, che funga idealmente anche da fonte per l’alimentazione elettrica (PoE, Power over Ethernet). Il cablaggio rappresenta tuttavia una sfida, specie in ambienti sovraffollati o ospitati in stabili d’epoca. Per assicurare agli utenti la fruibilità delle più moderne soluzioni UC senza necessariamente utilizzare client per PC o smartphone dalla scarsa qualità audio e sicurezza, Snom ha abbinato la tecnologia DECT alla telefonia IP. Di recente il vendor berlinese ha annunciato la soluzione M500, con il terminale IP mobile M55 e il telefono IP da tavolo DECT (quindi cordless!) M58. Questa nuova soluzione DECT è stata progettata per organizzazioni di piccole e medie dimensioni che desiderano fruire del massimo livello di mobilità senza compromessi lato fruibilità e sicurezza delle conversazioni. Per la massima copertura del segnale DECT è possibile collegare in cascata due basi DECT M500 combinandole in una singola cella, facile da implementare specie dove il numero di porte LAN disponibili è limitato o se non è possibile installare cablaggio LAN.

La soluzione altamente intuitiva e particolarmente competitiva supporta fino a 16 telefoni IP DECT, implementabili senza alcuna conoscenza di programmazione e indipendentemente dal provider VoIP, consente di effettuare fino a 16 chiamate parallele e di integrare fino a 48 identità SIP.

 

Digitalic per


Snom: non c´è “digital workplace” senza terminali di nuova generazione - Ultima modifica: 2023-09-19T17:36:43+00:00 da Digitalic

Recent Posts

Negli USA si punta sull’energia nucleare per alimentare l’intelligenza artificiale

Alla ricerca di energia per alimentare i data center per l’intelligenza artificiale, le compagnie americane…

2 giorni ago

La spunta blu di “X” è ingannevole, la denuncia della UE

L'Unione Europea accusa "X" di violare il Digital Services Act con il sistema della spunta…

2 giorni ago

L’AI riduce l’originalità generale: lo studio scientifico

L'AI è utile per migliorare il processo creativo e la qualità della scrittura, ma le…

2 giorni ago

NürnbergMesse Italia celebra 15 anni di successi

NürnbergMesse Italia ha celebrato il quindicesimo anniversario con un evento a Milano, evidenziando successi, leadership…

3 giorni ago

Alessandro La Volpe è il nuovo amministratore delegato di IBM Italia

Alessandro La Volpe è il nuovo Amministratore Delegato di IBM Italia, succedendo a Stefano Rebattoni.…

3 giorni ago

Shibuya AXSH: il nuovo simbolo di arte, cucina e tecnologia a Tokyo

Shibuya AXSH a Tokyo è un hub di 23 piani che combina arte, cucina, moda…

5 giorni ago

Digitalic © MMedia Srl

Via Italia 50, 20900 Monza (MB) - C.F. e Partita IVA: 03339380135

Reg. Trib. Milano n. 409 del 21/7/2011 - ROC n. 21424 del 3/8/2011