Cyber Security

SMB Summit Fortinet: cybersecurity e innovazione per le PMI italiane

C’erano più di 300 partner all’evento SMB Summit di Fortinet, il 50% in più rispetto all’edizione precedente. Un successo che dimostra l’attenzione del canale IT per le soluzioni Fortinet e non solo, anche per l’azienda che con la sua politica 100% canale ha saputo far crescere i rivenditori che hanno puntato sulle sue tecnologie.

 

L’evento

L’SMB Summit di Fortinet si è svolto presso il Castello Visconteo di Cassano d’Adda, un luogo evocativo, simbolo della storia italiana e delle qualità tipiche del nostro tessuto sociale ed economico, in cui arte, architettura, e tradizioni si sono integrate con la tecnologia d’avanguardia. Il nostro Paese e le nostre aziende hanno un grande patrimonio di risorse e di idee che deve essere protetto nel miglior modo possibile. L’evento, infatti, è stata l’occasione per approfondire i temi della Cybersecurity legati al mercato delle piccole e medie imprese, sia dal punto di vista dell’attualità, che attraverso la voce degli esperti e con rilevanti casi di successo raccontati direttamente da clienti e partner.

 

La formula

Le tematiche come Secure Networking, sicurezza OT, e Unified SASE sono state affrontate in veloci Talk-Show, moderati dal giornalista Rai Filippo Gaudenzi, che hanno visto la partecipazione degli esperti Fortinet, di un’azienda cliente e del partner che li ha seguiti nel progetto presentato. Questa formula è stata capace di coinvolgere il pubblico che ha potuto ascoltare dalla viva voce delle aziende le esigenze, i problemi che hanno dovuto affrontare e come le soluzioni Fortinet siano state utilizzate, ma non solo anche i partner hanno raccontato come hanno risposto alle richieste delle aziende. Il successo dell’evento sta qui, nell’autenticità dei casi presentati, dalla trasparenza con cui sono stati raccontati e dall’utilità del racconto per tutti i partner che sono intervenuti, che hanno potuto ascoltare non semplicemente una tradizionale “case history” ma le vere motivazioni delle scelte aziendali, il reale apporto del partner, la concreta azione della tecnologia Fortinet.

I contenuti

Cesare Radaelli, Sr. Channel Director Italy & Malta di Fortinet e Giorgio D’Armento, Team Lead Channel Account Management di Fortinet sono stati i padroni di casa inquadrando il mercato SMB in Italia che costituisce un pilastro del tessuto imprenditoriale italiano, rappresentando: il 41% del fatturato nazionale, il 38% del valore aggiunto, il 34% degli occupati (Rilevazione ISTAT 2021 sulle imprese in Italia). Si tratta spesso di realtà molto concentrate sulla propria attività centrale con poche risorse dedicate all’IT, ma che hanno bisogno di una protezione efficace. Cesare Radaelli ha spiegato come “La piattaforma Fortinet cybersecurity protegge l’intera superficie di attacco mentre si integra perfettamente nella attuale e futura infrastruttura delle imprse”, allo stesso modo la proposta commerciale per i partner, ha sottolineato D’Armento, si adatta alle esigenze del rivenditore, ne segue la velocità di sviluppo, diventa parte delle sue strategie.

Giorgio D’Armento, Team Lead Channel Account Management di Fortinet (a sinistra) e Cesare Radaelli, Sr. Channel Director Italy & Malta di Fortinet (a destra)

L’esperienza diretta dei partner e delle aziende

Le aziende e i partner presenti sul palco hanno focalizzato l’attenzione sul cambiamento radicale della sicurezza e quindi delle strategie di protezione. Giuseppe Brambillaschi, Group ICT Infrastructure and Security Manager di Recordati S.p.A ha sottolineato come “oggi ci sia un proliferare di persone e di organizzazioni che pensano ad attaccarti. Diventa fondamentale la consapevolezza di tutti i dipendenti, anche per questo usiamo FortiPhish: per simulare degli attacchi di phishing e misurare il livello di preparazione e attenzione di tutti i dipendenti”. Giordano Zambelli, Owner and CTO di Verxo S.r.l. ha spiegato come sia complesso seguire una società che ha sedi in tutto il mondo e adeguarsi, non solo alle normative di sicurezza di ciascuno stato, ma anche alla cultura dei diversi Paesi; per riuscirci è necessaria una tecnologia di sicurezza che sia cucita, come un vestito sartoriale, addosso alle esigenze dei clienti.

La piattaforma di sicurezza Fortinet è preparata a proteggere non solo le risorse IT, ma anche quelle OT. Emanuele Addondi, Cybersecurity Manager di Burgo ha raccontato della produzione della carta che si basa su macchine a produzione continua che non si possono fermare, la sicurezza deve garantire la protezione di queste attrezzature, una volta segregate, ma che oggi non possono non essere connesse. “Cambia anche il ruolo del partner quando si approccia il mercato OT – ha detto Marco Griguolo, Sales and BDM di Netx64 – il fermo di un firewall non impedisce la semplice navigazione online, ma arresta la produzione. Bisogna cambiare modo di operare ed affidarsi ad una tecnologia come quella Fortinet in grado di proteggere con un elevatissimo livello di servizio”.

Christian Maggioni, Executive Managing Director di Altea 365 si è soffermato sull’importanza dell’approccio SASE, che porta la sicurezza vicino all’utente, cioè fornisce protezione dove l’utente si trova, perché tutte le aziende oggi sono mobile, anche se lo sanno, anche se spesso non si rendono conto di quanto in realtà lo siano, perché non fanno un corretto monitoraggio degli accessi.
Oggi i clienti si aspettano di poter fare qualunque cosa da qualunque posto, solo la tecnologia SASE può garantirlo davvero con la necessaria sicurezza. Inoltre, grazie alla flessibilità della piattaforma non è l’utente che si deve adattare alla tecnologia di protezione, ma è la tecnologia Fortinet che si adatta alle esigenze dei clienti.
Maurizio Benedetti, Manager BU Technology di Alfa Service, ha raccontato la propria esperienza nell’ erogazione dei servizi MSSP EDR & NGFW: “I servizi gestiti offrono grandi vantaggi, per noi hanno rappresentato non solo un significativo aumento di fatturato, ma anche la possibilità di una maggiore differenziazione nella nostra offerta. Il percorso di Managed Security Service Provider è l’ultima evoluzione della partnership con Fortinet che è iniziata molti anni fa”.

A fine evento sono stati anche assegnati i Fortinet SMB Channel Awards che hanno premiato i migliori partner e i migliori distributori del brand.

Digitalic per Fortinet


SMB Summit Fortinet: cybersecurity e innovazione per le PMI italiane - Ultima modifica: 2024-03-25T18:38:07+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Recent Posts

Tecnologia e location d’incanto allo Zyxel Just Connect Live 2024

Networking, wireless e sicurezza con esperti Zyxel al Just Connect Live 2024, nel contesto vinicolo…

2 giorni ago

Nuovi iPad: tutte le caratteristiche di iPad Air e iPad Pro

In un evento speciale, Tim Cook e soci hanno presentato i nuovi iPad Aie e…

5 giorni ago

Europa: il primo trattato internazionale sull’intelligenza artificiale

L’Europa ha adottato il primo trattato internazionale sull'AI, mirante a garantire i diritti umani e…

5 giorni ago

Google I/O 2024: tutte le novità di Gemini AI

Google I/O 2024 si concentra su Gemini, l'AI multimodale che si distingue da ChatGPT. Offre…

5 giorni ago

L’AI nei ristoranti, cambia tutto dalle preparazione dei piatti al servizio in tavola

Bar, ristoranti e locali iniziano a sperimentare le novità offerte dall’intelligenza artificiale in cucina e…

2 settimane ago

GIF Festa della mamma 2024, le migliori per gli auguri su WhatsApp

GIF per la festa della mamma 2023, immagini animate da scaricare gratis e condividere su…

2 settimane ago

Digitalic © MMedia Srl

Via Italia 50, 20900 Monza (MB) - C.F. e Partita IVA: 03339380135

Reg. Trib. Milano n. 409 del 21/7/2011 - ROC n. 21424 del 3/8/2011