Ho avuto il piacere di essere invitata alla presentazione del nuovo The Black Box Project realizzato per questa edizione dell’ormai famoso appuntamento promosso da Iggesund, cartiera svedese, che sta portando in giro per il mondo la sesta edizione di The Black Box Project che quest’anno vede come protagonista Jeff Nishinaka. Artista che ha dato la sua personale interpretazione del vaso di Pandora unendo mitologia greca e tradizione giapponese, per esempio realizzando la scatola con Invercote rossa, colore che – secondo la tradizione del suo paese – è il colore che simboleggia il genere femminile. Colore che trova nella gamma cromatica Invercote un rosso caldo, morbido e particolare. Sì, perché il contest nasce proprio per per dimostrare i limiti (ancora da scoprire!) che la gamma di carte Invercote, firmate Iggesund, ha.

Lo scorso anno ricordo il fantastico scolapasta custodito nella Box (realizzato da Brunazzi e Associatinella foto) nera che mi fu portata in redazione e rimasi davvero colpita – ovviamente dal progetto – ma più ancora dalla consistenza di questa carta, vellutata, liscia eppure tanto tenace e robusta.

E la carta si trasforma in materia, scultura, arte dimostrando – ancora una volta – la sua ecletticità di meraviglioso supporto per dare forma alle idee.

www.iggesund.com
iggesund.com/blackbox

Un affascinante mistero custodito tra le fibre di carta ultima modifica: 2012-05-18T16:47:19+00:00 da daniela.schicchi
Depositphoto Agosto 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!