Continua, dal Post precedente,  il confronto con Logitech, Targus e Tech Air sul futuro degli accessori nell’Era del Mobile.
Se il 2011 ha già presentato agli occhi di tutti i Player lo schema di gioco del nuovo business per i prossimi anni, cosa ci aspetta nel 2012?

2) Quali sono le previsioni di vendita per gli accessori per Tablet nel 2012? 

Esordisce Graziano Martin, Tech Air, riferendosi alle custodie: ” Un’esplosione di profondità di gamma, soprattutto nella scelta di tessuti e materiali che vestono ad hoc ogni nuovo singolo device”.

Effettivamente in tema di custodie, è già possibile trovare soluzioni per tutti i palati.
Anche se con l’avvento di sempre nuovi modelli, e forse dell’atteso iPhone 3 di cui si vocifera già nei corridoi dei vendor di accessori.., dimensioni e forme continueranno a cambiare.

Massimo Pirola - Targus

” Difficile dirlo” prosegue un entusiasta ma più prudente Massimo Pirola, Targus. ” Infatti il mercato è ancora in stato embrionale, ovvero oggi non si parla ancora di “fenomeno Tablet” ma di fenomeno “iPad””.
Come dargli torto, le quote di mercato detenute dalla Mela rimangono consistenti malgrado la miriade di nuovi entranti.

Pirola prosegue:” Nel 2011 si prevede una vendita di Tablet pari a 60.000.000 di pezzi, per passare nel 2012 con 100.000.000. Quindi l’incremento nella vendita di accessori sarà decisamente elevato”.

Nella sua analisi, il Manager indica come si tratti di un mercato nuovo e non di sostituzione e quindi le vendite attese sono altissime.

Patrice Henry, Country Manager Italia di Logitech, conclude con la sua indicazione per il 2012:” Considerando che il mercato dei Tablet è in costante crescita, ci aspettiamo che anche quello degli accessori ne tragga beneficio”.

Ma dei notebook e Pc che ne sarà? E quali saranno le ripercussioni sui relativi accessori?

 3) Ritiene che nel medio periodo gli accessori per notebook e Pc diventeranno prodotti di nicchia o comunque secondari rispetto a quelli per i Tablet?

Patrice Henry - Logitech

Patrice Henry è particolarmente ottimista su questo tema:” Non credo che gli accessori per notebook e Pc diventeranno prodotti di nicchia; ci sarà un’evoluzione anche in questo segmento, saranno presentati nuovi modelli, più moderni, tecnologicamente più avanzati, estremamente portabili ma che avranno comunque bisogno di dispositivi che ne completino la configurazione”.
Il  Country Manager prosegue:” Oggi il focus è sui Tablet ma non trascuriamo, e tanto meno riteniamo secondaria, l’area desktop e notebook, dove per quest’ultima Gartner ha previsto un trend positivo fino al 2015″.

Pirola è di opinione simile: “Sicuramente subiranno un rallentamento ma non diventeranno prodotti di nicchia perchè il tablet non può ancora sostituire il notebook. Diversa è la situazione per i netbook che andranno a scomparire”

Probabilmente l’orizzonte temporale di “estinzione” di notebook e desktop è lungo.
Ma è una convinzione abbastanza diffusa che questi prodotti sono destinati a diventare strumenti di “addetti ai lavori”, mentre i Tablet, o i loro pronipoti, sono destinati alle masse.

Conclude Martin: “No, anche se dipenderà sempre molto dallo sviluppo nel mercato del segmento “smartphone” sempre più una soluzione unica per molti servizi”.
Effettivamente Morgan Stanley prevede nel 2012 che il numero di smartphone in circolazione supererà la somma di notebook e Pc.
Quindi la concorrenza mobile ha effettivamente una doppia anima: smartphone e tablet.

4) Il fenomeno del mobile rinvigorirà con energia il fatturato complessivo del comparto degli accessori o si tratta solo di un cambiamento relativo al mix dei prodotti venduti ma senza impatti considerevoli sul bilancio generale del settore? 

Graziano Martin - Tech Air

Tech Air e Logitech parlano di crescita complessiva, Targus afferma:” Secondo me, questo fatturato addizionale aiuterà tutti a compensare i decrementi dovuti alla crisi economica e al rallentamento di alcune categorie. Per questo motivo è importante esserci!!!”.

La crisi c’è ed è attanagliante. Però i tablet crescono velocemente, anche nelle case degli italiani.

5) Gli accessori per Tablet garantiranno maggiori margini per i Rivenditori?

Pirola: “Il mantenimento di una certa marginalità dipende formalmente dagli stessi Player del mercato.
L’industria degli accessori lascia solitamente buoni margini per tutti, ma la tendenza è quella di abbassare i prezzi per rincorrere le vendite. Speriamo non accada anche per questa categoria”

E speriamo proprio di no!
Se in un nuovo e frizzante segmento di mercato l’ecosistema It riuscirà comunque a bruciare marginalità da subito, significa  che ormai la catena del valore del nostro settore ha superato un punto di non ritorno privo di senso.
C’è da augurarsi che l’ossigeno per il canale rimanga ricco almeno fino alla fase di maturità di questo nuovo mercato.

Di situazione positiva e fisiologica parla Logitech: “La diffusione dei Tablet sicuramente nel medio termine permetterà maggiori margini ai rivenditori. E’ una questione fisiologica che si verifica ogni volta che viene lanciata una nuova tecnologia o un prodotto innovativo. Il mercato assorbe questi cambiamenti, l’offerta si amplia e i prezzi tendono a scendere, determinando una riduzione dei margini.”

Tech Air si concentra sul valore dei materiali:” …Va da se che una custodia di materiale pregiato permette una filiera di marginaltà diversa da quella attuale”.

Vero è che lo sbarco in GD della maggior parte dei Tablet, distribuiti da sempre più insegne, velocizzerà la diffusione e forse anche la contrazione dei margini per i Rivenditori.
Staremo a vedere…

6) Quale sarà l’accessorio per Tablet di maggior successo per il 2012?

“Borsa, custodia, bianca, rossa in pelle o in tessuto o in materiale tecnologico….sarà un piccolo guardaroba per rendere il nostro “device” in tema con il nostro status”. Parola di Graziano Martin.

“Difficile dirlo! La proposta di accessori è veramente ampia per tutti i brand… mi auguro che sia un prodotto Targus per iPad3”.
Pirola parla di iPad3, nipote dell’iPad della prima generazione di una famiglia di Mele che il mercato divora spalancando le ganasce..

Henry:” Stabilire a priori quale sarà l’accessorio di maggior successo per il 2012 è complicato”.
La gamma di Logitech è comunque ampia e pronta a soddisfare tutte le esigenze. Il Manager conclude:” …anche noi siamo curiosi di vedere quale sarà il riscontro finale”.

Sfidando la giustissima prudenza degli intervistati, io credo che l’accessorio cult sarà una custodia.
Non so quale, ne di che brand…ma una custodia.

Termina qui il confronto con Logitech, Targus e Techair. Confronto che ci ha permesso di rendere più nitido lo spettacolo esplosivo che sta per animare il mondo degli accessori mobile.
Uno spettacolo positivo che si merita tutto, tutto, tutto il Canale IT!

Che ne pensi? 

Il futuro degli accessori? Lo riscrive il Mobile…seconda parte ultima modifica: 2011-11-21T15:33:14+00:00 da Mat
Depositphoto Agosto 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!