Windows 10: aggiornamento di aprile 2019

Per windows 10, nuovo aggiornamento ad aprile! Leggi con noi l’elenco di quelle che dovrebbero essere le novità dell’aggiornamento numero di versione 1903.

Per Windows 10, nuovo aggiornamento ad aprile! Dopo il flop dell’ultimo aggiornamento da parte di Windows (ottobre 2018), i pronostici riguardanti il prossimo, dovrebbero lenire le ferite di tutti gli utenti scottati dalla recente delusione. Stiliamo un elenco di quelle che dovrebbero essere le novità dell’aggiornamento numero di versione 1903.

Windows 10 aggiornamento aprile 2019

  • Addio password.

Non è un vero e proprio addio, ma l’inserimento della password ad ogni login sarà un ricordo. L’accesso ad un PC Windows 10 sarà possibile componendo un codice precedentemente ricevuto via SMS.

  • Start snellito.

Il menu sarà reso più intuitivo e pulito. Ridotte le dimensioni l’interfaccia dovrebbe essere più fruibile con la possibilità aggiuntiva di poter rimuovere anche le applicazioni predefinite.

  • Aggiornamenti in pausa per tutti.

I possessori dell’edizione Home del sistema operativo, grazie a questa nuova opzione, saranno in grado di stoppare temporaneamente gli aggiornamenti, evitando che si avviino di loro iniziativa. La pausa, in quanto tale, è temporanea, dura sette giorni e fino a trentacinque per i possessori dell’edizione Pro.

Windows 10 aggiornamento aprile 2019

  • Ricerca e Cortana divisi.

Sarà la fine della dipendenza tra la casella ricerca e l’assistente digitale. Con un rinnovato sistema di indicizzazione sarà possibile estendere la ricerca oltre le singole cartelle di sistema.

  • Risparmio di 7GB di spazio.

Questa modifica dovrebbe interessare, in particolar modo, i possessori di sistemi dotati di un quantitativo di spazio ridotto. Il problema finora riscontrato riguardava l’impossibilità da parte del sistema di scaricare gli aggiornamenti rilasciati da Microsoft in assenza di spazio sufficiente. Il nuovo Windows 10 accantonerà 7GB di spazio che verranno utilizzati proprio per questo scopo. Saranno comunque condivisi con i normali programmi e utilizzati in caso di necessità.

  • Windows sandbox.

Stiamo parlando di una funzione del tutto nuova. E’ una componente software che isola un ambiente utilizzabile in maniera scollegata dal resto del sistema. Una sorta di “camera bianca”. In questo ghetto del sistema si possono avviare programmi e software che vengono al suo interno esiliati e le modifiche eseguite annullate una volta chiuso.

  • Protezione.

Alcuni aggiornamenti hanno inficiato, almeno in parte, le prestazioni. Windows 10 aggiornamento aprile 2019 userà delle tattiche messe a punto dagli specialisti di Google che promettono risultati efficaci su questo fronte.

Ecco quali sono gli aggiornamenti di Windows 10 per Aprile Questi sono i cambiamenti sostanziali e quelli di più “denso” interesse. Concludendo con alcuni piccoli accorgimenti.

  • sistema semplificato per modificare indirizzi IP statici e DNS;
  • incremento di protezione tampering con di Windows defender;
  • la possibilità di preimpostare la scheda che si desidera visualizzare in apertura;
  • opzione per lo scaling ottimizzato.

 


Windows 10: aggiornamento di aprile 2019 - Ultima modifica: 2019-02-07T09:00:55+00:00 da Giulia Bezzi
IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!