Amazon e il problema dei falsi: come evitare le truffe

Amazon ha lottato per anni contro i prodotti contraffatti all’interno della sua piattaforma. La situazione è peggiorata. Leggi e scopri come evitare truffe!

Amazon ha lottato per anni contro i prodotti contraffatti all’interno della sua piattaforma.

 amazon e il problema dei falsi

Sono anni che Amazon combatte questa crociata contro i prodotti contraffatti venduti all’interno suo sito. Ma il problema sembra essere peggiorato. Amazon ha riconosciuto per la prima volta nel suo rapporto annuale di febbraio che i prodotti contraffatti potrebbero danneggiare il suo business e la sua reputazione. Le misure di prevenzione sono d’obbligo e giovedì ha annunciato che adotterà una serie di manovre che dovrebbero aiutare a ridurre la quantità di truffe nel sito.

Dalla felpa Carhartt che una volta arrivata era chiaramente falsa, a quello che doveva essere uno zaino Eastpak, ed è arrivato con cuciture disordinate e un’etichetta interna evidentemente non fissata a dovere.

Entrambi gli esempi di oggetti ‘incriminati’ sono stati acquistati sulla stessa piattaforma: Amazon. Il più grande rivenditore online al mondo in rapida crescita, in particolare tra i venditori di parti terze ci si trova a fare i conti con il problema della contraffazione.


Amazon adotterà manovre di sicurezza contro i falsi?

Le contraffazioni sono un problema costoso per la società poiché Amazon in genere rimborsa tutti gli acquirenti che credono di essere stati ingannati. I ‘knock-off’ potrebbero anche far perdere fiducia ai clienti.

Una buona misura di prevenzione per l’acquirente consiste nel non farsi lusingare da prezzi sospettosamente bassi, il risparmio c’è ma i prezzi non sono mai vistosamente difformi da quelli che si trovano in commercio. Lo zaino, ad esempio, costava circa il 60% in meno rispetto agli zaini originali Eastpak.

I contraffattori di solito esibiscono i loro prodotti su Amazon attraverso il crescente mercato di rimando a parti terze, dove i venditori possono elencare i loro prodotti direttamente sul proprio sito. È una parte importante del business di Amazon poiché consente di offrire altri milioni di prodotti. Più della metà di tutti i prodotti venduti su Amazon lo scorso anno provenivano da questo tipo di mercato.

Le nuove misure di precauzione annunciate da Amazon includono un sistema per i marchi, di rimuovere gli oggetti falsificati anzichè che segnalarli ad Amazon e attendere che sia l’azienda ad intervenire. Inoltre, sta utilizzando l’apprendimento automatico per eseguire la scansione degli elenchi e rimuovere i sospetti. Ha creato codici seriali unici che possono essere inseriti sui prodotti durante il processo di produzione, consentendone il monitoraggio.

Per ora, gli strumenti sono solo su ‘invito’, ma la società dice che lavorerà per aggiungere sempre più marchi sempre più rapidamente.

 


Amazon e il problema dei falsi: come evitare le truffe - Ultima modifica: 2019-03-03T09:29:17+00:00 da Giulia Bezzi

SEO specialist, speaker, docente e autrice di libri per diffondere cultura digitale parlando in stampatello per semplificare concetti complessi e aiutare nella comprensione delle sue materie.

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!