Google Chrome segnalerà agli utenti se il sito è lento o veloce

Il browser di Google darà indicazioni sulla velocità di caricamento delle pagine di un sito web: nuova funzione in via di sviluppo.

Siti lenti Chrome

Ancora una mossa della compagnia di Mountain View nella lotta ai siti lenti, ma questa volta si tratta di una funzione aggiuntiva messa a disposizione di chi naviga online attraverso il browser di casa Google.

I tecnici di Big G sono infatti a lavoro per mettere a punto una nuova funzione che dovrebbe sbarcare in futuro su Chrome, che si pone come obiettivo quello di migliorare l’esperienza di navigazione sul web da parte degli utenti.

La nuova indicazione di Chrome

Capita spesso di collegarsi ad un sito internet e di dover attendere svariati secondi prima di poter fruire il contenuto desiderato: quando si verifica questa condizione, spesso ci si chiede se il problema sia relativo alla connessione lenta, oppure se si tratta di un sito piuttosto lento nel caricamento delle pagine.

Ebbene, la direzione intrapresa da Google è proprio questa: la nuova funzione di Chrome sarà in grado di dare indicazioni agli internauti sulla rapidità del caricamento dei siti web, informando quando il sito in questione è troppo lento e necessita di qualche secondo per essere pronto all’utilizzo.

Non è ancora ben chiaro come avverrà l’indicazione, ma al momento due sono le ipotesi sulle quali sta lavorando Google: nel primo caso, Chrome potrebbe riportare una dicitura testuale che recita “Di solito carica lentamente”, oppure segnalare al contrario la rapidità del sito attraverso un cambio di colore della barra di caricamento, che diverrebbe verde nel caso di un sito web molto reattivo.

I tecnici di Mountain View testeranno anche l’introduzione di un menu contestuale per i link, per dare l’indicazione sulla velocità del sito prima della sua apertura.

Non si tratta proprio di una novità: gli addetti ai lavori sanno già da molto che Google, attraverso il suo motore di ricerca, sta facendo la sua parte per migliorare i tempi di attesa per l’utilizzo di un sito web. Da tempo, infatti, i contenuti ospitati su siti web veloci vengono maggiormente premiati in termini di posizionamento tra i risultati di ricerca.

Inoltre, in futuro Google pensa di poter dare indicazioni ancora più specifiche sull’esperienza lenta di navigazione: l’obiettivo è quello di poter comunicare agli utenti quando l’attesa è dovuta non solo al sito web, ma anche al tipo di dispositivo in uso o alla connessione utilizzata.

Tuttavia, Google invita a provvedere sin da subito all’applicazione di migliorie che possano aumentare la velocità del sito, dal momento che:

La velocità è stata uno dei principi fondamentali di Chrome sin dall’inizio: lavoriamo costantemente per offrire agli utenti un’esperienza immediata mentre navigano sul web. Detto questo, abbiamo visitato tutte le pagine web che pensavamo si sarebbero caricate velocemente, accorgendoci che l’esperienza che poteva essere migliorata. Pensiamo che il web possa fare di meglio e desideriamo aiutare gli utenti a capire quando un sito può caricarsi lentamente, premiando i siti che offrono un’esperienza d’uso più veloce.


Google Chrome segnalerà agli utenti se il sito è lento o veloce - Ultima modifica: 2019-11-13T11:15:30+00:00 da Maria Grazia Tecchia

Giornalista, blogger e content editor. Ha realizzato il sogno di coniugare le sue due più grandi passioni: la scrittura e la tecnologia. Esperta di comunicazione online, da anni realizza articoli per il web occupandosi della tecnologia a più livelli.

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!