Samsung Galaxy S10 sarà senza bordi e senza notch

Indiscrezioni sul prossimo top di gamma Samsung: Galaxy S10 potrebbe essere il primo smartphone senza cornici né tacche per nascondere sensori e fotocamera.

Il prossimo top di gamma della casa produttrice sudcoreana è di nuovo al centro dell’attenzione pubblica: il suo display potrebbe essere davvero innovativo e spazzare l’entusiasmo per la tacca di Apple.

Samsung Galaxy S10 caratteristiche tecniche svelate

Samsung Galaxy S10 display

Tra poco più di quattro mesi il nuovo device di punta della galassia di Samsung sarà reale: nel 2019 Samsung spegnerà dieci candeline per i suoi smartphone della serie “S”, e stando alle indiscrezioni si prepara a farlo davvero alla grande.

Negli anni ci siamo abituati alle più disparate indiscrezioni sui dispositivi più importanti dei maggiori brand, e del resto come sanno tenere in suspense Apple e Samsung – regalando un contentino ogni tanto alla folla sotto forma di rumor –, nessuno mai.
Ma sulla scia delle ultime novità presentate durante l’AMOLED Forum in Cina, riservato a pochissimi partner, Samsung ha illustrato la direzione verso cui si sta muovendo per i suoi prossimi dispositivi.
In particolare si parla di display, e di una nuova soluzione capace di coniugare estetica e funzionalità, pur continuando a rinunciare alla proposta della controparte nella veste di notch.

Galaxy S10: il primo con display senza cornici?

Le novità riguardano un ripensamento del display, che in questo caso avrebbe la possibilità di allungarsi coprendo l’intera superficie anteriore del dispositivo.

Se da Cupertino hanno trovato un escamotage per sfruttare una porzione di schermo più ampia, riducendo la vecchia e ingombrante cornice ad una semplice “tacca” che continua a celare sensori, obiettivo e speaker, i coreani rispondono abolendo qualsiasi tipo di ostacolo al display.

Il risultato conferirebbe al dispositivo un vero schermo all-screen, e l’Infinity display lo sarebbe più che mai: nessuna cornice, né laterale, né superiore, tantomeno inferiore.

E i sensori, dunque? La fotocamera, gli altoparlanti, dove potrebbero essere sistemati?

Samsung risponde: nella stessa area del dispositivo ma, questa volta, sotto il display.
Il tutto sembra essere più naturale e logico che mai, con diverse tecnologie applicate che prendono il nome di:

  • Fingerprint on Display (FoD);
  • Haptics on Display (HoD);
  • Sound on Display (SoD);
  • Under Panel Sensor (UPS).

La prima, permette al lettore di impronte digitali di sopravvivere di fatto anche al di sotto del display, mentre la seconda consente di ricreare la sensazione tattile di tasti fisici sulla superficie liscia del display. Si continua poi con una sorta di tecnologia a induzione, che permette la propagazione del suono del nuovo device ideale di Samsung attraverso il suo stesso schermo, mentre l’ultima tecnica permetterebbe ai sensori più importanti dello smartphone di funzionare anche da sotto il display.

Teniamo di certo a freno l’entusiasmo ma, secondo alcuni, le nuove tecniche adottate per permettere la completa espansione del display sul corpo del telefono potrebbero arrivare già sul prossimo top di gamma Samsung.
Volendo essere più realistici, potrebbe essere davvero troppo presto per il lancio di una simile tecnologia tra solo pochi mesi ma, del resto, Samsung dovrà pur avere qualcosa di grosso in serbo per il decimo anniversario della linea “S”?

Samsung Galaxy S10: le caratteristiche tecniche svelate


Samsung Galaxy S10 sarà senza bordi e senza notch - Ultima modifica: 2018-10-22T19:17:46+00:00 da Maria Grazia Tecchia

Giornalista, blogger e content editor è un’esperta di tecnologia, digitale e scrittura. La passione per la tecnologia l'ha portata ad essere un'esploratrice di tutti i nuovi dispositivi dai pc agli smartphone ha sempre avuto la passione a smontare di tutto, per cercare di capirne il funzionamento.

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!