I problemi di Galaxy Fold spiegati da iFixit

Il lancio dello smartphone pieghevole di Samsung è stato rimandato: iFixit ha analizzato Galaxy Fold individuando alcune delle motivazioni.

A pochi giorni dal blocco della commercializzazione di Samsung, iFixit cerca di dare spiegazioni tecniche sul disastro di Galaxy Fold: ecco quali sono i punti più nevralgici del dispositivo pieghevole di Samsung.

Galaxy Fold rigonfiamento

Sono giorni difficili per Samsung, che a quest’ora avrebbe dovuto godersi il debutto sul mercato del primo smartphone pieghevole di propria produzione, e che invece si è ritrovata costretta a bloccare il tutto a causa di pesanti problemi hardware.

Tutto è iniziato quando la stessa casa coreana ha inviato alcune unità di prova di Galaxy Fold a giornalisti ed esperti delle principali testate americane, per testarne le capacità.
Ma sin da subito i problemi sono risultati piuttosto evidenti: se qualcuno aveva rovinosamente asportato la pellicola del display compromettendolo del tutto, altri non riuscivano a spiegarsi le rotture o i difetti riscontrati.

Samsung ha deciso quindi di fermare la commercializzazione, ma nel frattempo il team di iFixit è riuscito a mettere le mani su un modello di Galaxy Fold e a smantellarlo in uno dei tipici teardown.

Advertising

Il risultato è stato pubblicato sulle pagine del sito, dove vengono evidenziati diversi problemi cruciali che comportano il malfunzionamento del Galaxy Fold.

Diversi talloni d’Achille

Tra le questioni più delicate prese in esame, vi è innanzitutto lo spessore del display OLED utilizzato per il pieghevole di Samsung. Per ridurre al minimo la curvatura della piega, gli ingegneri coreani hanno dovuto assottigliare al massimo lo strato del display, integrando in Galaxy Fold un display davvero molto sottile e all’apparenza anche piuttosto fragile.

Inoltre, il meccanismo di cerniera così come concepito lascia scoperto uno spazio di ben 7 millimetri tra le due parti del case di Galaxy Fold. In questo modo, detriti e particelle di polvere hanno accesso facile alla parte sottostante del display e, depositandosi, possono portare alla compromissione del già delicato schermo.

E non bastano le prove in laboratorio che garantiscono le 200,000 pieghe del device: secondo i ragazzi di iFixit i consumatori non sono robot, e tendono ad utilizzare (e quindi aprire e chiudere il device) esercitando diversi tipi di pressione, in svariati punti.
Se a questo si aggiunge che lo schermo flessibile non ha nemmeno una linea guida da seguire nella piega, la situazione risulta piuttosto complessa.

Infine, l’applicazione di quella che è risultata essere una vera pellicola, ma che dopo la stesura diventa quasi un tutt’uno con lo speciale display, dovrebbe essere rivalutata. I consumatori non devono riuscire a eliminarla con tanta facilità come già accaduto, insomma.

Il teardown di Galaxy Fold sparito

Nel frattempo, Samsung ha chiesto allo staff di iFixit di rimuovere l’analisi dal proprio sito web, il quale ha spiegato agli utenti perché ha deciso di soddisfare questa richiesta del brand:

Dopo due giorni di intenso interesse pubblico, iFixit ha rimosso lo smantellamento del Galaxy Fold di Samsung. Tale analisi ha confermato i nostri sospetti sul fatto che il dispositivo fornisse una protezione insufficiente dai detriti pericolosi per lo schermo.
Ci è stata fornita la nostra unità Galaxy Fold da un partner di fiducia. Samsung ha richiesto, tramite quel partner, che iFixit rimuova il suo teardown. Non abbiamo l’obbligo, né legale né di altro tipo, di rimuovere la nostra analisi. Ma per rispetto di questo partner, che consideriamo un alleato nel rendere i dispositivi più riparabili, stiamo scegliendo di ritirare la nostra analisi fino a quando non saremo in condizione di acquistare un Galaxy Fold al dettaglio.
Il nostro team ha apprezzato la possibilità di guardare all’interno di questo ambizioso dispositivo. Tutti i nuovi prodotti affrontano sfide, questo tipo forse più di altri.
Siamo grati di aver condiviso uno sguardo su come gli ingegneri Samsung hanno affrontato alcune di queste sfide e non vediamo l’ora di condividerle il prima possibile.


I problemi di Galaxy Fold spiegati da iFixit - Ultima modifica: 2019-04-27T07:04:19+00:00 da Maria Grazia Tecchia

Giornalista, blogger e content editor. Ha realizzato il sogno di coniugare le sue due più grandi passioni: la scrittura e la tecnologia. Esperta di comunicazione online, da anni realizza articoli per il web occupandosi della tecnologia a più livelli.

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!