Il CEO di Samsung rivela a CNBC che il mercato globale è pronto ad accogliere uno smartphone pieghevole, e che il lungo sviluppo del progetto da parte del brand coreano è giunto alla sua fase finale.

samsung-pronta-smartphone-pieghevole

Tutti i principali produttori di smartphone da qualche anno accarezzano l’idea della possibilità di immettere sul mercato un dispositivo pieghevole: Samsung è stata pioniera in questo segmento, ma a tutt’oggi, dopo anni di sviluppo e prototipi, non abbiamo ancora un dispositivo flessibile sul commercio.

Dopo svariati anni, tentativi e presentazioni dei diversi livelli di sviluppo durante le più grandi fiere dedicate all’elettronica di consumo, come il CES di Las Vegas o il Mobile World Congress di Barcellona, Samsung fa sapere al grande pubblico di essere pronta a lanciare sul mercato il primo smartphone pieghevole.

È proprio DJ Koh, CEO di Samsung, a fare l’annuncio, seppur mantenendo riservatezza su dettagli tecnici ancora prematuri per essere divulgati.

Dopo aver candidamente ammesso che lo sviluppo dello smartphone pieghevole è stato più lungo del previsto a causa dell’alta complessità di costruzione di questo tipo di dispositivo, DJ Koh ha dichiarato che è tempo di lanciare lo smartphone flessibile di Samsung sul mercato.

I tempi sono maturi insomma, la messa a punto è giunta quasi al termine, il dispositivo è quasi perfetto per il lancio, e anche l’accoglienza prevista dovrebbe essere più calorosa di quella che ha ricevuto il Galaxy S9. Da indagini di mercato, infatti, pare proprio che i consumatori siano davvero curiosi di provare la novità, e che siano pronti a scoprire cosa può offrire di alternativo un device pieghevole.

Inoltre, Samsung potrebbe aver deciso di spingere sull’acceleratore per un ulteriore motivo: Huawei solo qualche mese fa dichiarava di essere a buon punto nello sviluppo del suo smartphone pieghevole, pronta a superare Samsung nel rush finale e presentando la sua proposta già entro la fine di questo 2018.

Come potrebbe essere lo smartphone pieghevole di Samsung

Stando ai diversi concept pubblicati dalla stessa Samsung negli scorsi anni, e alle informazioni ottenute dal Wall Street Journal, lo smartphone flessibile di Samsung dovrebbe presentare un form factor a portafoglio.
Se così fosse, il device dovrebbe essere dotato di ben due display: uno da consultare a dispositivo chiuso, l’altro estensibile quando, invece, viene aperto.

Una sorta di ibrido che offre in un unico terminale i vantaggi e l’esperienza d’uso di smartphone e tablet?
Forse sì, ma anche di più: DJ Koh ha volutamente lasciato intendere che lo smartphone pieghevole di Samsung sarà un dispositivo unico e speciale, dotato di funzioni extra specifiche che lo andranno a differenziare sia da smartphone che da tablet.
Insomma, l’amministratore delegato Samsung fa capire che la società sta lavorando per dare un motivo concreto agli utenti finali per scegliere lo smartphone pieghevole che, si presume, potrebbe assestarsi in una fascia di prezzo molto più alta di quelle a cui siamo abituati.

Il motivo è semplice: per testare l’accoglienza della nuova categoria di device, Samsung in prima battuta produrrà soltanto pochi pezzi al lancio della novità.

Sebbene l’arrivo sul mercato dovrebbe restare comunque per i primi mesi del 2019, Samsung potrebbe presentare il suo nuovo gingillo già alla Samsung Developer Conference del 7 e 8 Novembre a San Francisco.

Samsung è pronta al debutto dello smartphone pieghevole ultima modifica: 2018-09-06T17:24:04+00:00 da Maria Grazia Tecchia
Depositphoto Agosto 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!