Twitter: @IlTestardoBlog

Un sacco di cose buone sono successe quest’anno in ambito tecnologico: Apple ha lanciato l‘iPhone 5, Google ha rilasciato il suo tablet Nexus 7, Amazon il Kindle Fire. Samsung ha immesso sul mercato il Galaxy S III e Galaxy Note II e Gmail finalmente funziona sull’iPhone, e le Google Maps per iOS sono tornate. Ci sono stati, però, anche diversi flop tech, dei tonfi tecnologici che non scorderemo facilmente. Qui ne trovate 9.

 

Maps App

ha sostituito, di punto in bianco Google Maps per iOS, non si è rivelata  un disastro: imprecisa, lacunosa, forviante. Famoso il caso dell’Australia in cui molti automobilisti si sono ritrovati persi nel nulla. Tim Cook si è dovuto scusare con una lettera che trovate qui http://www.apple.com/letter-from-tim-cook-on-maps/

“Start”

Dopo che Microsoft ha rilasciato in anteprima l’attesissimo Windows 8, gli utenti sono rimasti sorpresi nello scoprire che, anche se il nuovo sistema “desktop” classico era praticamente identico a quello di Windows 7, mancava “il menu di avvio”, il famoso tasto “Start”. Microsoft ha sostituito il menu con un collegamento alla schermata di avvio, il che significa che gli utenti sono costretti a lasciare il desktop solo per lanciare un’App che li porta subito al desktop.

BlackBerry 10

Dopo una breve dimostrazione di “BlackBerry 10” a BB World in maggio, RIM ha rimandato il rilascio del sistema operativo fino al 1 ° trimestre del 2013 e subito dopo ha tagliato 5.000 posti di lavoro. Non è un periodo fortunato per RIM che ha visto volatilizzare il suo dominio nel mondo Smartphone Business.

Lightning  cable

Dopo la sua presentazione la serie Lightning aveva riscosso numerose critiche da parte degli utenti non soltanto per il prezzo decisamente elevato dei vari adattatori, ma anche per la presenza di un chip di identificazione incorporato che avrebbe potuto rendere assai difficoltosa la produzione di accessori compatibili non-Apple, inoltre tutti aspettavano la compatibilità con periferiche Usb  , invece niente ….dovremmo aspettare ancora molto ?

Facebook

Sbarca (malissimo) alla Borsa di New York. Venerdì 18 maggio 2012: Facebook si quota in Borsa, con un’Offerta Pubblica Iniziale fissata a 38 dollari. Si pensava ad un clamoroso boom, ma ci siamo trovati davanti a un incredibile flop. Dopo aver chiuso il primo giorno pressoché in pareggio, le azioni hanno iniziato a crollare fino a toccare i 17 dollari.

Ultrabook

 Promettevano faville, ma no sono decollati. I notebook ultrasottili ideati da Intel per ridare slancio alle vendite dei computer portatili. Sono stati investiti nel progetto 300 milioni di dollari e imposte ai produttori specifiche restrittive, ma il gli utenti li snobbano.

Eee pc Netbook

Asus ha annunciato la fien della produzione dei netbook Eee pc. Dopo una breve stagione di successi i netbook si sono rivelati inadeguati alle esigenze degli utenti e sopraffatti dai tablet. La fine della linea che ne era un po’ il capostipite sancisce il flop di questa categoria

Flashback Virus Mac

Il cavallo di troia Flashback, ha infettato oltre 600.000 computer Mac, sfruttando una vulnerabilità Java. Apple ha rimediato con aggiornamenti Java e strumenti di rimozione malware. Un Flop per la sicurezza di Mac OS.

iPad Mini

Flop o TOP? Il nuovo tablet della casa di Cupertino lascia forti dubbi a riguardo. Cook ha dichiarato: “I clienti in tutto il mondo amano il nuovo iPad mini e l’iPad di quarta generazione. Abbiamo stabilito un nuovo record per il fine settimana di lancio e praticamente esaurito gli iPad mini. Stiamo lavorando a pieno ritmo per produrne velocemente di più per rispondere all’incredibile richiesta”. Per qualcuno queste dichiarazioni  sono un bluff per proteggere un flop. Molte fonti affermano che il mini iPad non si vende e che il suo più grande fan, Cook per l’appunto, non voglia ammettere la sconfitta.

La lista potrebbe ancora essere continuare con l’elenco dei prodotti che “Sembravano delle buone idee, ma non lo erano per niente” se volete date un’occhiata a Worst products of the year nel video qui.

Auguriamo a tutti i “Flop” di rifarsi prontamente nel 2013 , perché nell’hi-tech  tutto si misura in flop e grandi successi, non esistono mezze misure. Buon Anno, ma con tanta tecnologia, a tutti.

I Flop hi-tech del 2012 (9 epic fail) ultima modifica: 2012-12-29T23:03:07+00:00 da Francesco Marino
Depositphoto Agosto 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!