Twitter: @IlTestardoBlog

Se ne sente spesso parlare, ma cos’è questo wireless AC? Le lettere AC indicano il nuovo standard della tecnologia wireless, ovvero 802.11ac. Grazie a questa tecnologia, i contenuti multimediali e i dati possono viaggiare a velocità mai raggiunte finora, garantendo migliori performance e copertura rispetto alle precedenti tecnologie. Tutto questo è possibile perché il segnale sfrutta contemporaneamente due frequenze: quella di 2,4 Ghz, utilizzata dalla maggioranza dei dispositivi, e quella di 5 Ghz, molto più libera e adatta a device di ultima generazione.

Ecco una guida di rapida consultazione per scoprire i vantaggi offerti da un router wireless AC con modem integrato.

  1. La tua rete domestica a tutta velocità
    Scenario tipico: famiglia con 3 persone, a casa. Dispositivi connessi alla rete: sicuramente 2 smartphone, un tablet e un pc. Forse anche una stampante, un decoder TV, una consolle di gioco, Smart TV e un NAS. Insomma, la rete deve gestire navigazione in internet, streaming video e musica, giochi online, traffico telefonico su Skype. Ecco a cosa servono le caratteristiche di un router basato su standard 802.11ac, che riesce a gestire il tutto senza rallentamenti e cadute.
  2. Il tuo WiFi senza ostacoli
    Anche le reti WiFi casalinghe sono stressate, perché devono gestire un traffico intensissimo e combattere contro le interferenze. Pensiamo ad un condominio: ci sono le interferenze provenienti dagli altri appartamenti, dalle reti pubbliche nei dintorni, insomma decine di reti WiFi che viaggiano sulla stessa frequenza, i 2.4Ghz. La soluzione? L’altra frequenza offerta dai router con tecnologia AC (5Ghz), letta dalla maggioranza degli smartphone e tablet in commercio.
  3. Connessione stabile per tutti gli smartphone e tablet di casa. Nelle nostre case gli smartphone e i tablet ormai sono oggetti immancabili. La rete domestica quindi ospita in media da 2 a 5 dispositivi di questo tipo. Con un router Dual Band con tecnologia wireless AC possiamo creare una rete WiFi dedicata esclusivamente a smartphone e tablet, isolandoli dagli altri dispositivi connessi alla rete e rendendo la connessione molto più stabile e veloce.
  4. Guardare il tuo film preferito in streaming senza interferenze.Utilizzare la rete WiFi per trasmettere contenuti multimediali, ovvero film, foto e musica, è una pratica normale. Per esempio:  si trasmettono film in streaming dal PC o dal NAS alla TV, si caricano le foto sui Social Network, si ascolta la musica con lo Smartphone collegato alla libreria di iTunes. Tutti questi contenuti richiedono un gran consumo di banda. La tecnologia che ci fornisce la banda necessaria è proprio quella wireless AC, che è capace di generare una banda di 1300Mbps, un’enormità se pensiamo che le reti cablate più performanti hanno una banda di 1000Mbps.
  5. Trasformare la rete elettrica in un vero e proprio network. I contenuti multimediali possono viaggiare anche su rete cablata, sfruttando il cablaggio che spesso è già presente nelle case di nuova costruzione, oppure utilizzando la tecnologia Powerline, una vera manna dal cielo per gli ambienti domestici. Anche in questo caso, la necessità di banda è pressante. Serve un router wireless AC, che trasmetta i dati sulla rete cablata con banda di 1000Mbps, e un software che dia priorità al traffico multimediale rispetto al normale traffico Internet.
  6. Internet sicuro a portata di bambino. I bambini accedono ad Internet già all’età di 5-6 anni. Per la loro sicurezza è necessario avere un router capace di filtrare i contenuti del web e limitare la navigazione dove necessario. Il vostro router deve integrare un Firewall con funzione di Parental Control, capace di svolgere proprio questo lavoro.
  7. Telefonare a prezzi ridotti tramite Internet. Molti operatori offrono traffico telefonico (VoIP) all’interno del pacchetto della connessione Internet, oppure con offerte indipendenti. Per poter sfruttare questo vantaggio economico, è necessario che il router abbia una o più porte VoIP a cui collegare i telefoni di casa. Normalmente, i router wireless AC integrano almeno 2 porte VoIP proprio a questo scopo.
  8. La tua casa è il tuo ufficio: gestire due linee Internet separate. In alcuni casi, soprattutto in realtà in cui la propria abitazione è anche l’ufficio in cui si lavora, è possibile avere due linee Internet separate, una per la casa ed una per l’ufficio. Spesso dal provider vengono anche erogati servizi diversi sulle due linee. Un router 802.11ac permette di gestire con un solo apparato entrambe le linee, una tramite la porta DSL, ed una tramite un semplice modem esterno da collegare alla porta WAN.
Router wireless AC: perché sì, in 8 punti ultima modifica: 2013-12-10T12:48:32+00:00 da Francesco Marino
Oracle

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!